Il linguaggio della cavia o porcellino d’india

I porcellini d’india comunicano molto con noi e con i loro simili anche con i suoni, emettendo dei vocalizzi simili a squittii con significati precisi.

Comprendere questi versi è la chiave per comprendere il nostro animaletto.


♡ Per essere aggiornati sulle  nuove cucciolate potete seguire le pagine del nostro allevamento Cavie Borgo Padova su facebook e instagram o visitare la sezione Cuccioli Disponibili (basta fare clic per vedere le foto)



Porcellino d’india felice

 “Fusa” Purring 


Porcellino d’india curioso.

  “Cos’è?”  Chutting


Porcellino d’india affamato

“ehi!! sono quiii” – Wheeking


Porcellino d’india infelice e / o infastidito, 

“Sono Arrabbiato” –  Teeth Chattering 


Porcellino d’india stressato/ irritato.

” Lasciami stare” – Leave me alone


Porcellino d’india corteggia/dominante.

“Ulalaaaaa” – Rumble


Porcellino d’india  che si sente solo.

 “Aiuto Aiutoo” – .Shrieking


Porcellino spaventato o infastidito..

“Uffa uffa.. uffaa” – Whinnig 


Porcellino d’india canta ( Molto raro, registrato di notte )

“Cinguettio” – Chirping


 

Le cavia è un animale molto comunicativo sia tramite atteggiamenti del corpo che tramite suoni o versetti. Ciò si osserva maggiormente quando convivono più cavie.
Se impariamo a interpretare questi comportamenti, miglioreremo il rapporto con il nostro animale domestico.

Comunicazione fisica :

I porcellini d’india si esprimono anche utilizzando la comunicazione non verbale . Essere in grado di interpretare questo comportamento può aiutarci a comprendere di più le nostre cavie .
Segni di felicità / amicizia : Se la tua cavie è soddisfatta troverà i modi per esprimerlo nel linguaggio del corpo . Un segno comune di felicità è il rapido salto su e giù , simile al popcorn detto appunto Pop Corning . Un altro segno di cordialità è lo sfregamento del naso , che le cavie fanno spesso tra di loro . Leccare è un’ altro segnale amichevole .
Segni di ansia / aggressione : Allo stesso modo , se il tuo porcellini d’india è spaventato o infelice con te , troverà i modi per fartelo capire . Lanciare la testa in aria significa che è spaventato o scomodo . I denti che sbattono e sibilano, i peli gonfi sono segni di aggressività. Se il nostro porcellino è in braccio e si agita o da piccoli morsetti ai nostri vestiti significa “mettimi giù” , solitamente perchè gli scappa la pipì , ricordiamo che ogni 10/15 minuti i porcellini d’india devono fare pipì  . Segno di paura: L’immobilità tonica (il porcellino è come come paralizzato) significa che si sente in pericolo ed è molto spaventato . Il porcellino d’india entra in uno stato di rilassamento , quasi catatonico , in reazione a una situazione di forte stress e non rimane immobile perché è tranquillo ma si finge morto e resta immobile perché spaventato .  Questa singolare reazione si chiama paralisi da paura , meglio quindi non insistere nel toccarlo o nel prenderlo in braccio L’immobilizzazione completa può durare da pochi secondi a diversi minuti .
Segni di stress e di depressione : se il nostro  porcellino d’india si sente stressato o depresso, il suo comportamento rifletterà questo stato . Normalmente, una cavie stressata mostrerà segni di irritabilità come alzare la testa di scatto  per scostarvi , manifesterà uno stato di agitazione o se messa alle strette vi farà sentire il “minaccioso”  battito dei denti . D’altra parte, un porcellino d’india depresso starà isolato , diventerà molto apatico e non mostrerà molta energia, sintomi a volte visibili in una cavia molto anziana o sola . Consiglio di consultare un veterinario in entrambi i casi.

Socializzazione : Come accennato in precedenza , le cavie sono creature molto sociali e per questo motivo vivono meglio con altre cavie in giro . Godono giocare e interagire tra di loro . Pertanto , se si dispone di un singolo porcellini d’india , è più importante trascorrere del tempo con lui . La socializzazione e il tempo di riposo sono parti importanti della vita di una cavia e se trascurate potrebbero portare a stress o depressione .

cavia canta (2)
Foto di Angela Gatti ♡

Comunicazione vocale :

Anche se i porcellini d’india sembrano creature tranquille e silenziose in realtà usano spesso diversi versetti per esprimersi.
Ecco alcuni esempi:
Wheeking : I porcellini d’india usano spesso un suono o fischio :  Uiik UUiikk o Quii Quuii e questo rumore significa che il nostro amico peloso è eccitato , forse perché sente l’arrivo del cibo. Whinnig :  brontolio vocalizzato quando il porcellino è disturbato da qualcosa o qualcuno ed  è il suono che usano per lamentarsi di qualcosa.
Purring : Un altro suono della cavia è il purr.. purr che sembrano delle fusa simili a quelle del gatto. Un errore comune è pensare che tutti i “purr” siano simili ma questo non è il caso delle cavie . A causa della struttura biologica delle loro gole, le cavie sono in grado di produrre diversi  purr . Questi purr possono avere significati diversi , a seconda del suono e del linguaggio corporeo dalle cavia . I porcellini che si sentono soddisfatti faranno un suono profondo, accompagnato da una postura distesa , rilassata e calma. Tuttavia, se il purr è più alto, specialmente verso la fine del purrR..purrR , probabilmente e un suono di fastidio. Infatti, una cavia che fa questo rumore è tesa e può vibrare. Un pur corto, a volte descritto come un “dur!”, può indicare paura o incertezza, di solito accompagnato dalla cavia che rimane immobile. In alternativa, la paura può essere segnalata da un strillo o un grido alto . Shrieking : la cavia grida per far sapere che è molto spaventata ma può essere anche il verso di un cucciolo che si sente solo e chiama la mamma.

 

Teeth Chattering : Il ringhio dei porcellini d’india suona come “drrdr, drrdr”. Come per la maggior parte degli animali , il ringhio è il suono del disagio. Battere i denti è un segno che il nostro porcellini d’india è arrabbiato e in quel momento potenzialmente aggressivo ( potrebbe mordere)  ma solitamente è un suono che si sente tra due maschi che non si conoscono . Chutting : È descritto come una serie di brevi suoni emessi in rapida successione. Questo suono si sente quando una cavia è felice o rilassata , specialmente quando l’animale sta esplorando un nuovo ambiente sicuro o quando si sta gustando l’erbetta nel prato . Rumble : la divertentissima Rumba o danza di corteggiamento solitamente del maschio che sculetta ed ondeggia intorno alla femmina. E’ un comportamento che viene utilizzato per il corteggiamento ma anche tra due maschi o due femmine per dimostrare la propria dominanza . La rumba non è dunque una prerogativa solo dei maschi . Chirping : Questa rara melodia può essere scambiata per un cinguettio, spesso fatta quando il  porcellini d’india è in uno stato di trance . Questo comportamento misterioso non è pienamente compreso , ma è stato osservato in cavie che hanno recentemente perso un compagno o comunque in  occasione di cambiamenti sembra però che non abbia alcun rapporto con l’età, il sesso, lo stato riproduttivo, il numero di compagni o qualsiasi altra variabile. Ciò che è interessante, però, è che il cinguettio avviene prevalentemente di notte.

Per qualsiasi dubbio sulla corretta gestione chiedimi pure!

Clicca qui per sapere come allevare dei porcellini d’india felici.

L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!

Vuoi vedere e conoscere le diverse razze e colorazioni di porcellino d’india? Seguici su Facebook e Instagram @cavie_borgo_padova clicca mi piace per vedere in anteprima le foto delle nuove cucciolate.

Follow us for pictures, updates, & New born puppy announcements!!

Il nostro impegno è volto a selezionare cavie belle, sane ma con una particolare attenzione al carattere. Non esitate a contattarci per qualunque informazione.

Telefono e   WhatsApp    3339408101 

flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale di Porcellini d’india, razze e colorazioni selezionate.
Cavie Razze pregiate, ottima genealogia, pedigree.
Cuccioli da compagnia, esposizione e riproduzione.
Non esitate a contattarmi per ulteriori informazioni o se stai cercando di adottare un porcellino d’India. Sarò felice di risponderti.
A presto! Andrea Cecchin 
Veneto, provincia di Padova. Siamo a pochi km da Cittadella
Italy 🇮🇹
Telefono: +393339408101
WhatsApp: 3339408101
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio.
Non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle, negozi di animali.

 

Perchè NO alla convivenza di porcellini d’india Maschi e Femmine in 3 punti

Quando si parla di cavia e porcellino d’india si parla dello stesso animale.

I porcellini d’india sono dei piccoli roditori (ma non hanno la coda!) che stanno prendendo sempre più piede nelle nostre case. I Porcellini d’india sono animali gregari e non dovrebbero vivere da soli ma nelle nostre case maschi e femmine devono stare separati. Non si devono tenere nella stessa gabbia maschio e femmina  anche se “cuccioli” e  si dovranno separare ad un mese di vita.

Acquistare o adottare un porcellino d’india in coppia ma non maschio e femmina.

  • Per prima cosa gli accoppiamenti troppo precoci o frequenti possono causare debilitazione gravi nella femmina.
  • Secondo la femmina ha bisogno di tranquillità dopo il parto e non deve stare a contatto con il maschio. La mamma torna in calore subito dopo il parto (questione di ore!) e se non è stata preventivamente separata dal maschio rischia subito una nuova pericolosa gravidanza.
  • Terzo perchè in questo modo il padre si accoppierebbe poi con le figlie causando consanguineità.

Maschi e femmine vivono separati anche da cuccioli, non si acquistano coppie di cavie ma solo due maschi o due femmine, in questo modo possono vivere nello stesso recinto e non corrono rischi inutili.
Due maschi litigano?
Contrariamente a quanto si può pensare anche due maschi possono convivere serenamente sotto lo stesso tetto, dato che è solo la presenza di femmine all’interno del gruppo che può scatenare aspre rivalità tra i due. Gabbia o recinto di piccole dimensioni tendono a aggravare possibili conflitti tra i porcellini d’india.

Perchè prendere una cavia come Pet maschio ed una femmina per farsi compagnia e poi tenerli separati in due grandi gabbie perché altrimenti si riproducono in modo incontrollato? I maschi possono ingravidare nuovamente la femmina il giorno del parto e poco dopo le cucciole femmine. Le gravidanze consecutive sono incredibilmente difficili per le femmine e non sono salutari.
La consanguineità dei porcellini d’india aumenta la probabilità di morte della femmina e dei piccoli, nonché le probabilità di malattie o deformità dei cuccioli.

Alcuni cuccioli maschi di porcellino d’india sono in grado di accoppiarsi con la propria madre o sorelle già dopo tre settimane di vita con conseguenza di incroci pericolosi tra consanguinei ( inbreeding) e per questo i cuccioli maschi si devono separare a 4 settimane di vita da mamma e sorelle. 
Esistono già moltissimi porcellini d’India nati in questo modo che nessuno vuole e che finiranno RECUPERATI se sono fortunati dalle varie associazioni che si occupano di cavie abbandonate.

Lasciate a chi è esperto il compito di allevare dei porcellini d’India sani e non consanguinei (outcrossing) e dunque con un genealogico che ne attesti la discendenza e sottoponete per tempo gli esemplari maschi da compagnia, che vivranno poi con femmine, alla castrazione.

La cavia ha bisogno della compagnia di almeno un suo simile per vivere felice.
Un porcellino d’india che vive da solo, quando noi non ci siamo, sarà triste ed apatico.
  • SI ♀♀ a coppia di femmine o gruppetti di femminucce.
  • SI ♂♂ a maschi compatibili,  che non si sono mai accoppiati e senza la presenza di femmine. (due cuccioli maschietti o un adulto maschio con un cucciolo maschio)
  • NO♀♂ a maschio e femmina o gruppi misti di maschi con femmine. Un maschio sterilizzato potrà vivere con una o più femmine.

Un porcellino d’india solo?
La compagnia per una cavia si può prendere anche in un secondo tempo (con qualche accortezza per l’inserimento). L’importante è che il cucciolo/a non rimanga solo a vita.

Gli ambienti ristretti tendono a esacerbare possibili conflitti tra i porcellini d’india. Ogni cavia ha il suo carattere , la convivenza di più cavie è dunque da verificare e monitorare nel tempo.

Quando si prende un porcellino d’india come Pet bisogna informarsi e attuare le opportune separazioni tra i sessi per far si che non si riproducano in maniera incontrollata. 

La prima cosa da fare quando si porta a casa uno o più porcellini  è di consultare il prima possibile un veterinario esperto di esotici per sapere con precisione il sesso  anche se già sessato dal negoziante o dall’amico “esperto”.

Spesso cuccioli e adulti vengono ceduti non correttamente sessati o troppo piccoli (peso minimo di un cucciolo svezzato 250/300g).

Nei negozi di animali  e in certi “allevamenti” i due sessi vengono tenuti nella stessa gabbia, il che significa che molta gente acquista esemplari già in gravidanza anche se sono ancora “piccoli”.

✅ Consulta sempre un veterinario esperto di esotici che abbia un’ottima conoscenza dei porcellini d’India per una prima visita di controllo anche se all’apparenza sembra tutto normale: il veterinario infatti potrà fare una scrupolosa visita per escludere problematiche congenite o gestionali.

Avrai così un punto di riferimento per le visite di routine e in caso di urgenze mediche.

Consigliamo di NON fare accoppiare porcellini d’india dei quali non sia noto il pedigree (genealogico*) per non creare incroci pericolosi che potrebbero generare cuccioli deboli o lethal. Alcune razze come ad esempio le skinny sono più delicate e difficili da allevare e bisogna tener conto di alcuni parametri, anche genetici, per dare origine a prole sana e vigorosa.

*Genealogico cavie: Il Genealogico è un elenco completo degli ascendenti paterni e materni della cavia fino a diverse generazioni indietro . Riporta le caratteristiche degli antenati dell’animale dove tutti i soggetti elencati hanno in comune caratteristiche definite da una particolare categoria o razza , tenendo così traccia della sua linea di sangue.

due porcellini d'india in coppia
SI ad coppia di porcellini d’india ma non  NON  Maschio + Femmina

🌈 Pillole di benessere di Cavie Borgo Padova:

  1. Le femmine non devono essere accoppiate prima di 4 mesi (o quando il peso è di 600/700 g). Se una cavia non ha mai partorito prima, non va neppure accoppiata dopo i 7 mesi di età, perché in tal caso presenta la chiusura definitiva della sinfisi pubica (ossa del bacino); durante il parto il canale osseo non potrebbe allargarsi causando la morte della madre e dei piccoli se non si interviene con un taglio cesareo.
  2. Togliere il maschio dalla femmina gravida PRIMA del parto (appena si sospetta la gravidanza). La cavia femmina è fertile subito dopo il parto, non il giorno dopo… subito! ed una nuova gravidanza potrebbe esserle rischiosa. 
  3. Dividere per sessi i cuccioli non oltre i 30 giorni dalla nascita (anche le femmine cucciole sono fertili presto e una gravidanza troppo precoce tra consanguinei potrebbe essere rischiosa). 
  4. Un cucciolo correttamente svezzato deve pesare minimo 250/300 grammi. 🌈

L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!

Il possesso responsabile e la scelta consapevole nella gestione di un animale domestico devono essere supportate da una corretta informazione per i proprietari di animali.

Per qualsiasi dubbio sulla corretta gestione chiedimi pure!

Clicca qui per sapere come allevare i porcellini d’india da compagnia

Seguici  e clicca MI PIACE

su Facebook e Instagram 

per vedere le foto delle varie razze di porcellino d’india

@cavie_borgo_padova

flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova ( siamo a pochi km da Cittadella – Padova )
Italy
INFO & PRENOTAZIONI 
Tramite email o telefono
E’ gradita una presentazione via email.
+39 3339408101 o all’indirizzo email caviepadova@gmail.com
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio
Non troverai i nostri cuccioli in mercati, mercatini, bancarelle.
Non cediamo i nostri cuccioli a negozianti e rivenditori