5 semplici controlli per capire se un porcellino d’india gode di buona salute

I porcellini d’india sono piccoli animali da compagnia ma sono anche una grande responsabilità. Segui i nostri consigli per mantenere sani cuccioli e adulti ed impara a cogliere i segni della malattia.

Le cavie sono soggette a diverse malattie e spesso fanno un ottimo lavoro nel nascondere il fatto che sono malate. Ecco 5 semplici modi per tenere d’occhio la salute delle cavie e, si spera, cogliere i problemi prima che diventino gravi.

1⃣ Controlli regolari del peso. ✔

È una buona regola pesare i tuoi porcellini d’india almeno una volta alla settimana. Essendo animali preda nascondono molto bene le malattie e un modo per rendersi conto se una cavia sta male è quello di controllarne il suo peso. Lievi variazioni di peso vanno bene, ma una drastica perdita di peso è generalmente un brutto segno.

Usa una bilancia da cucina su una superficie piana e stabile con sopra una ciotola su cui appoggiare il porcellino d’india o più semplicemente acquista una bilancia da cucina con contenitore incluso più utile e più sicura per pesare un porcellino d’india/cavia

 

 

Questa presentazione richiede JavaScript.

 2⃣ Controlla la loro pipì e pupù. ✔

Controlla giornalmente le feci. Feci morbide, diarrea o assenza di feci sono sempre elementi da non sottovalutare. Controlla la pipì sulla gabbia o sul pavimento per vedere se ci sono macchie bianche gessose, indicazione che assumono troppo calcio  con loro dieta. Se la pipì è rossa potrebbe essere una cistite ma potrebbe anche aver mangiato troppa verdura pigmentata e per questo valuta la dieta dei giorni precedenti e tieni monitorato le prossime pipì.

 3⃣ Esami fisici.

Di tanto in tanto quando coccoli il tuo porcellino d’india, o semplicemente lo sollevi per portarlo fuori dalla gabbia, è una buona idea dargli una rapida occhiata generale.

  • Controlla la pelliccia per acari, pidocchi o improvvisa perdita di peli o crosticine, se così fosse non usare spray o pipette senza averlo fatto visitare da un veterinario . ⚠ Non fare il bagno al tuo il porcellino se l’epidermide è lesionata o presenta forfora/crosticine. Il tuo amico potrebbe essere affetto da qualche infezione micotica o problema parassitario e per questo deve essere prima visitato da un veterinario in quanto un bagno non corretto non è curativo e potrebbe peggiorare la situazione.
  • Controlla il naso che non vi sia segno di infezione o crosticine, e mentre sei lì controlla i dentini per assicurarti che non siano troppo lunghi o rotti. 
  • Verificarne lo stato di igiene intima (specialmente nei  maschi).  
  • Controlla le zampine, devono essere sempre di un bel colore roseo per escludere l’inizio di pododermatite che in stadio iniziale si presenterebbe con cute arrossata e con i cuscinetti gonfi e spesso caldi e dolenti . Infine, assicurati che le unghie siano mantenute ragionevolmente corte.

 4⃣ Osserva il loro comportamento.✔

Vale la pena dare un’occhiata a qualsiasi cambiamento sostanziale e inspiegabile nel comportamento dei porcellini. Se il tuo porcellino è meno attivo, o mangia di meno o dorme di più, può essere un segno che il tuo porcellino sia depresso o molto malato e dovresti consultare un veterinario. 

 5⃣ Ascolta.✔

I cambiamenti nei versi di un porcellino a volte possono indicare problemi respiratori. Fai attenzione che versetti , pigolii, starnuti diversi dal solito o mai sentiti possono essere un campanello d’allarme che qualcosa non va.

💚 Prendi l’abitudine di eseguire questi cinque semplici controlli  per avere porcellini molto più sani e felici!

La prima cosa da fare quando si porta a casa uno o più porcellini  è di consultare il prima possibile un veterinario esperto di esotici per sapere con precisione il sesso  anche se già sessato dal negoziante o dall’amico “esperto”.
Spesso cuccioli e adulti vengono ceduti non correttamente sessati . Nei negozi di animali  e in certi “allevamenti” i due sessi vengono tenuti nella stessa gabbia, il che significa che molta gente acquista esemplari già in gravidanza anche se sono ancora “cuccioli”.

✔Consulta sempre un veterinario esperto di esotici che abbia un’ottima conoscenza dei porcellini d’India per una prima visita di controllo anche se all’apparenza sembra tutto normale: il veterinario infatti potrà fare una scrupolosa visita per escludere problematiche congenite o gestionali.

Avrai così un punto di riferimento per le visite di routine e in caso di urgenze mediche.

E’ consigliabile una prima visita: qualche giorno dopo l’arrivo in casa.

Visite periodiche (ogni 6 mesi)

✅ Alla prima visita porta un campione di feci per effettuare un esame coprologico al fine di escludere parassiti intestinali. 

✅ La cavia va portata in ambulatorio in sicurezza all’interno di un trasportino, dentro al quale si può riporre un tappetino assorbente e qualche pezzetto di verdura. 

LA SALUTE in breve

La cavia non richiede vaccinazioni, ma non per questo devi trascurare di portarla periodicamente da un veterinario esperto in animali da compagnia non convenzionali per una visita di controllo, soprattutto subito dopo l’acquisto /adozione!

I principali sintomi di malessere che richiedono un’immediata visita veterinaria sono:

  • diarrea
  • difficoltà a mangiare o rifiuto di mangiare
  • assenza di feci
  • mento e gola imbrattati di saliva
  • difficoltà nel camminare
  • progressivo dimagrimento
  • scolo oculare o nasale
  • prurito intenso
  • comparsa di croste, aree prive di pelo o tumefazioni
  • apatia

Se la tua cavia presenta uno di questi sintomi consulta il veterinario il prima possibile perché le sue condizioni di salute possono peggiorare molto rapidamente e ogni ritardo può compromettere le possibilità di guarigione.

👀🤲 Giocando regolarmente con un porcellino d’India toccandolo, osservandolo sotto e sopra potrai accorgerti se ci sono problemi di salute. Più lo tocchi e più si fiderà di te, e ciò significa che se avrai  bisogno di medicarlo per lesioni o malattie, sarai in grado di trattarlo più facilmente senza stress.

I porcellini d’India nascondono molto bene la malattia e spesso i sintomi diventano evidenti solamente quando quest’ultima è in fase avanzata. Quando i porcellini d’India si ammalano, la loro salute può peggiorare MOLTO rapidamente: consulta immediatamente un veterinario, se noti che il tuo porcellino d’India è malato!

🥒🥬🥦🥕Molte condizioni patologiche della cavia sono spesso legate ad una alimentazione scorretta, pertanto è di vitale importanza fornire un’alimentazione sana, completa ed equilibrata.

Voi conoscere o approfondire qual’è  l’alimentazione corretta per il tuo porcellino d’india( basta fare click qui).

Il possesso responsabile e la scelta consapevole nella gestione di un animale domestico devono essere supportate da una corretta informazione per i proprietari di animali.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Cavie Borgo Padova non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!

flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova. Siamo a pochi km da Cittadella – Padova
Italy

 

Per essere aggiornati potete seguire le pagine del nostro allevamento su facebook e instagram, e visitare la sezione

Cuccioli Disponibili (basta fare clic per vedere le foto)Cavie Borgo Padova

 

Follow us for pictures, updates, & New born puppy announcements!!
flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova. Siamo a pochi km da Cittadella – Padova
Italy
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio.
Non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle, negozi di animali.

L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!

Si chiama Porcellino d’india o cavia?

La cavia domestica (Cavia porcellus Pallas) e il comune porcellino d’india sono lo stesso buffo animaletto!

In ITALIA i comuni  porcellini d’india spesso vengono anche chiamati genericamente cavie peruviane. La cavia peruviana è in realtà una delle tante razze di porcellino d’india con un preciso standard.

Le varie razze di porcellini d’India si distinguono in base a caratteristiche e standard specifici: tra questi la lunghezza del manto è la caratteristica maggiormente evidente.

  1. Cavie a pelo lungo: cavia Peruviana | cavia Alpaca | cavia Sheltie |
  2. cavia Textel | cavia Luncarya | cavia Merino.
  3. Cavie a pelo cortocavia Americana ( English short hair )|English Crested | cavia US Teddy | cavia Rex.
  4. Cavia nuda : cavia Skinny  ( anche detto porcellino d’India senza pelo).

Andiamo dritti al punto: I porcellini d’india non sono piccoli maiali🐖. Sono roditori🐹 e non provengono nemmeno dall’india , quindi il nome è semplicemente fuorviante.

Il porcellino d’India (conosciuto anche come cavia) non è affatto un piccolo suino, bensì un roditore e  non ha nulla a che fare con l’India e proviene dal Sud America, dove è stato addomesticato da millenni ed è impiegato anche come risorsa di sostentamento nonché  nei riti di guarigione praticati dai curanderus “si riteneva che le cavie avessero il potere di fare uscire gli spiriti maligni dalle persone malate, nel corso di tradizionali rituali di guarigione.”

Il suo nome comune (così come quello degli indiani d’America) riflette l’errata convinzione di Cristoforo Colombo e dei primi navigatori di aver raggiunto un angolo del continente asiatico. Insomma, l’errore si è tramandato e quello che dovremmo chiamare “porcellino d’Ecuador”, oppure “porcellino del Perù”, ha cambiato specie e paese! un errore storico che si è conservato nel tempo

Tutt’oggi l’allevamento di “grosse cavie” (Cuy) come fonte di cibo è molto diffuso tra le popolazioni rurali andine del sud america. Le cavie furono chiamate quwi nella lingue quechua e cuy (plurale cuyes) in spagnolo, in entrambi i casi richiamando in modo onomatopeico il loro verso più frequente (un cuiii prolungato). I commercianti olandesi e inglesi portarono le cavie nel vecchio continente, dove divennero rapidamente popolari come animali domestici esotici per ricchi europei.

I porcellini d’india diventarono in europa dei veri e propri “pet”, ossia piccoli animali da compagnia e si diffusero in ogni angolo del mondo diventando un’ambita creatura da compagnia. A lanciarne la “moda” fu addirittura la regina 👑  Elisabetta I nel 1500.

Sperimentazione animale 🐁🐇🐒👨‍🔬

Purtroppo dal XIX secolo sono entrate a far parte anche del mondo della ricerca, sottoposti troppo spesso a numerosi esperimenti in laboratori biologici e medici , con il nome di Cavie.

Perché li chiamiamo una cavie?

-LA PAROLA ‘CAVIA’
Il termine deriva da un vocabolo utilizzato probabilmente in una lingua precolombiana e che significa topo. (çaviá, saviá «topo»).

Perché li chiamiamo guinea pig?

-LA PAROLA ‘GUINEA’
Una teoria è che, quando le cavie venivano trasportate in Europa a bordo delle navi, la Guinea (sulla costa occidentale dell’Africa) rappresentava un punto di sosta lungo il percorso. È stato fuorviante pensare che provenissero da lì.

Un’altra teoria è  la parola “Guinea” derivi da un posto chiamato “Guiana” in Sud America, che è molto più probabilmente un luogo in cui trovare porcellini d’India .

Un malinteso comune è che le cavie sono state vendute per una ghinea (una vecchia moneta inglese, approssimativamente equivalente a quella della sterlina moderna (£ 1)). Non c’è davvero alcuna prova per questo e in effetti, la cavia era già chiamata “maiale della ghinea” almeno un centinaio di anni prima che la moneta esistesse!

-LA PAROLA ‘PIG’
La parola “maiale” deriva dal nome scientifico; Cavia porcellus, con “porcellus” in latino per “porcellino”. Mentre i porcellini d’India non sono in realtà collegati ai maiali, hanno alcuni tratti simili; il loro “wheek! wheek!” suoni per esempio, sono un po ‘come strilli di piccoli porcellini! Hanno anche una corporatura simile a quella dei maiali, con teste grandi, collo tozzo e corpo rotondo ed un grande appetito come i loro omonimi grandi!


Pare che nessuno da allora, nel mondo, si sia preoccupato del fatto che il porcellino d’india appartenga alla famiglia dei roditori e non a quella dei suini e che provenga  dal sud america: l’errore sulla specie, infatti, è comune a quasi tutte le lingue.

ALTRI NOMI NEL MONDO
Potresti anche sentire una cavia chiamata “CAVY“. Questo è il gruppo familiare a cui appartengono le cavie. Include altri roditori autoctoni del Sud America come il cugino grande delle cavie, il capibara, il più grande roditore del mondo che può arrivare a pesare fino a 65 kg!

Mentre nei paesi di lingua inglese si chiamano Guinea Pig , in tutto il mondo sono conosciuti con una miriade di altri nomi! Eccone alcuni:

  • MEERSCHWEINCHEN – GERMANIA
    Letteralmente significato ‘Little Sea Pigs’ (che nome carino!). Ciò risale ai tempi in cui le cavie venivano trasportate sulle navi come una fonte di carne fresca facile ed economica (un po meno carino! 😞).
  • COCHON D’INDE O COBAYE – FRANCIA
    ‘Cochon d’Inde’ si traduce in ‘Indian Pig’ e si pensa che sia un riferimento all’America piuttosto che all’India stessa. La parola “Cobaye” è usata più in riferimento a una cavia che viene usata nel test del prodotto (povero maiale!).
  • PORCELLINO D’INDIA – ITALIA
    Piuttosto come la traduzione francese e significa “Little Indian Pig”🐽🐖🐷 .
  • CAVIA O GUINEE BIGGETJE – PAESI BASSI
    La vecchia parola per cavia, “Guinees Biggetje”, si traduce in “Guinean Piglet”(semplicemente Maialino guineano)
  • MARSVIN – DANIMARCA
    “Marsvin” in danese significa sia “porcellino d’India” Può essere approssimativamente tradotto come “Ocean Pig” 🐖🚢 🌊.
  • PORQUINHO DA ÍNDIA – PORTOGALLO
    Significa “Little Pig of India”, ancora una volta riferimento all’India piuttosto che all’America 🐖.
  • CONEJILLO DE INDIAS O COBAYA – SPAGNA
    Conejillo de Indias si traduce come “Little Rabbit of the Indies” (chiaramente una crisi di identità😕).
  • ΙΝΔΙΚΑ ΧΟΙΡΙΔΙΑ- GRECIS
    Significa ‘Suino dell’india’.
  • FNIEK TA ‘L-INDI – MALTA
    Significa ‘Indian Rabbit’ (un pò di confusione!😕).
  • 豚鼠 – CINA
    Traducendo in “Pig Mouse” (che ha molto senso!😉).
  • #GP – LA GERAZIONE Z O POST-MILLENNIALS
    Hashtagh di Guinea Pig
  • PI – LA GENERAZIONE Z O POST-MILLENNIALS
    abbreviazione Italiana di Porcellino d’india 🤣 ( 📱💻)

cavia guinea pig e vari nomi-01

Arabic: khenziir elhend
Bulgarian: morsko svinche
Chinese: túnshǔ
Croatian: zamorac
Czech: morče
Danish: marsvin
Dutch: cavia
English: guinea pig
Esperanto: kobajo or kavio
Estonian: merisiga
Finnish: marsu
French: cochon d’Inde
German: meerschweinchen
Greek: to indikó choirídio
Hungarian: tengerimalac
Icelandic: naggris
Indonesian: tikus belanda
Irish: muc ghuine
Italiano: porcellino d’India o cavia 🇮🇹
Japanese: morumotto
Korean: ginipigeu
Latin: Cavia porcellus
Latvian: jūras cūciņa
Lithuanian: jūrᶙ kiaulytė
Norwegian: marsvin
Persian: khookche hendi
Polish: świnka morska
Portuguese: cobaia
Romanian: cobai
Russian: morskaya svinka
Serbian: morsko prase
Slovak: morski prašiček
Spanish (Europe): cobaya / cobayo
Spanish (South America): cuy
Swedish: marsvin
Turkish: kobay
Vietnamese: chuột lang
Welsh: mochyn cwta

I moderni allevatori Italiani per descrivere un porcellini d’india tendono ad utilizzare il termine “cavia” seguito dalla razza (cioè per tipo di pelo) e dalla per varietà (cioè per colore o disegno del mantello) esempio:

  • Cavia, Peruviana, Black Self.
  • Cavia, US teddy, Chocolate / Red e White.
  • Cavia, Skinny,  Red / White.
  • Cavia, Americana,  Cream Self.

La cavia è di un solo colore? Se si, non importa di quale colore sia, è considerato un colore self.

In Italia la quasi totalità dei porcellini d’india/cavie in circolazione è “meticcia” o “fantasia”  frutto di incroci mix ( spesso tra consanguinei) con ciuffi di pelo e rosette sparse e sono completamente privi di un origine precisa. 

Il nostro obbiettivo è quello di mantenere e migliorare le razze selezionate di porcellino d’india accoppiando esemplari delle migliori genealogie ed avendo cura della loro compatibilità: genetica, morfologica e caratteriale…. clicca qui e continua a leggere…

flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova. Siamo a pochi km da Cittadella – Padova
Italy

Seguici su Facebook e Instagram @cavie_borgo_padova  per news e curiosità sui porcellini d’india e per vedere in anteprima le foto delle nuove cucciolate.

Follow us for pictures, updates, & New born puppy announcements!!

Risultati immagini per whatsapp

Contattaci

3339408101

E’ gradita una presentazione .

CAVIE BORGO PADOVA

flower2xold
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio.
Non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle, negozi di animali.

L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!

Cavia o Porcellino d’india…Qual è il vostro preferito?

Tutto sul carattere del Porcellino d’india: questo splendido e timido animale da compagnia!

Il Porcellino d’India (Cavia porcellus) è un roditore che ha riscosso un grande successo come animale da compagnia per la sua caratteristica docilità e simpatia. Molte sono le persone che hanno scelto questo nuovo pet come compagno di vita.

Poi c’è anche chi decide di prendere alcune cavie come animale da compagnia per far fare una bella esperienza ai propri bambini, per farli crescere con questi animali accanto, coccolarli, accudirli, comprendere i loro versi,  passare del tempo con loro osservandoli! Si perchè anche semplicemente osservarli restituisce tranquillità e divertimento. Tutte emozioni fantastiche che non si dimenticano più, ma nonostante la facilità con cui possono essere allevati e gestiti, rimane comunque un animale con delle esigenze particolari che devono essere conosciute e tenute presenti al fine di garantirne il benessere, la salute ed una lunga vita.

I porcellini d’india o cavia sono animali molto intelligenti e sensibili di cui è facile innamorarsi, ma essendo in natura animali preda sono estremamente  timidi  e paurosi . Caratteristiche che , già da sole , danno suggerimento di come dovrebbe essere accudito quando viene adottato.

Con ogni esemplare si crea un rapporto di conoscenza unico che si costruisce con il tempo, cure, attenzioni e tante coccole.

Il porcellino d’india una volta presa fiducia è un ottimo animale da compagnia perché si affeziona molto al proprietario che lo accudisce.

I porcellini d’india sono tutti timidi e paurosi, chi più chi meno, in caso di pericolo ( movimenti improvvisi e forti rumori)  tendono a immobilizzarsi o a rifugiarsi nella loro casetta dove si sentono protetti, quindi la cavia anche in ambiente domestico ha bisogno di tranquillità, della compagnia di un suo simile e di un lungo periodo per ambientarsi senza forzature. Un solo esemplare potrà sentirsi solo e spaventato , mentre in coppia sicuramente sarà molto più a suo agio.

La sua natura circospetta, timida e paurosa, lo mette in allarme per un nonnulla, tanto che le sue abituali fughe da rumori o movimenti improvvisi (almeno per lui lo sono), demotivano spesso i nuovi proprietari ed anche dopo che si sarà abituato alla presenza umana, bisognerà sempre avvicinarlo, evitando movimenti bruschi e con un tono di voce pacato.

I primi giorni, bisognerà evitare schiamazzi, forti rumori , contatti con altri animali domestici e lasciare il tempo alla cavia di conoscere la nuova casa gradualmente con i suoi nuovi rumori ed odori  poiché i cambiamenti sono spesso grande fonte di stress per questo animale. 

  • Una possibile risposta del porcellino d’india alla PAURA di essere manipolato è l’immobilizzazione completa, come paralizzato o bloccato, che può durare da pochi secondi a diversi minuti, immobilità che spesso viene scambiata erroneamente  per gradimento/accettazione . Si finge morto perchè ha paura, non sta dormendo e non è a suo agio.
  • Ogni volta che il porcellino d’india si immobilizza, si irrigidisce e blocca la muscolatura, significa che ha paura. Questo comportamento si chiama freezing. Può accadere quando viene preso in braccio o tenuto a pancia in su. Il proprietario deve riconoscere questa reazione e lasciare stare l’animale per evitargli stress.

Qui di seguito un elenco di situazione stressanti per i porcellini d’india e dunque, quando è possibile, da evitare.

  • Svezzamento.
  • Viaggi.
  • Esposizione in teca o vetrina.
  • Cambio di alimentazione.
  • Niente da mangiare per più di 8 ore.
  • Forti o improvvisi rumori. (possibile arresto cardiaco)
  • Cambio di casa / proprietà.
  • Musica / TV / elettrodomestici .
  • Temperatura ambientale superiore a 26°.
  • Sbalzi di temperatura.
  • Sovraffollamento.
  • Due Femmine Alfa nello stesso recinto.
  • Numerosi Cuccioli maschi adolescenti nello stesso recinto.
  • Cambio gabbia/recinto/ tipo di lettiera/.
  • Mostre /Expo.
  • Presenza in gabbia di un coniglio/criceto/cincillà.
  • Gatto o cane che le tiene costantemente in allerta anche se non abbaia.
  • Bagno.
  • Un taglio drastico del pelo.
  • Visita / manipolazione / coccole errate.
  • Perdita /cambio compagno.
  • Solitudine.

Lo stress nei porcellini d’india può scatenare o peggiorare l’andamento di alcune patologie.

Esistono porcellini d’india più “coraggiosi” che si lasciano prendere senza problemi e porcellini d’india “fifoni” che tentano la fuga quando si prova ad approcciarsi con loro prendendoli in braccio. Proprio per il suo carattere schivo e pauroso bisognerà armarsi di pazienza e di calma per farsi accettare, infatti, sono necessari mesi prima che prenda fiducia con la sua nuova famiglia. Un buon modo per iniziare a fare conoscenza con il nostro nuovo arrivato è di “prendendolo per la gola” con verdure appetitose. Avviciniamoci al porcellino d’india offrendogli del cibo con la mano senza sollevarlo dalla sua gabbia o recinto (zona di confort) lasciandogli tutto il tempo per conoscerci ed ambientarsiOgni cavia ha comunque le sue preferenze ed il suo carattere ed è anche per questo che ci piacciono .

Fare amicizia con una cavia timida non è facilissimo ma è possibile.

Dal momento che le cavie sono animali timorosi, vanno trattate con calma e delicatezza, evitando movimenti improvvisi e forti rumori. 

I porcellini d’india dall’aspetto così robusto, sono in realtà creature estremamente sensibili che apprezzano l’essere trattati con cura. Se si hanno bambini in casa è importante spiegare bene loro come vanno maneggiati. Sta al genitore educare al rispetto dell’animale insegnando come relazionarsi in maniera sicura e tranquilla. Quando le cavie sono tenute
conformemente alla specie, ci rallegrano per il loro interessante, naturale comportamento: diventano fiduciose, prendono il cibo dalla mano e si lasciano anche, con molta pazienza, una volta prima o poi toccare senza che si debbano tenere strette e essere tirate fuori dal recinto.

I porcellini d’india sono gli animaletti più timidi e fifoni del mondo e non mordono mai se non per un forte disagio/stress, a volte provocato da un nostro errato modo di approcciarsi.

Amici degli animali siete sicuri di sapere quale sia il modo migliore per sollevare e coccolare i vostri porcellini d’india? Clicca qui➡ Come tenere in braccio un porcellino d’india.

La cavia è un animale estremamente sociale che soffre la solitudine ed ha bisogno di stare con i propri simili dai quali apprende per imitazione.

  • SI ♀♀ a coppia di femmine o gruppetti di femminucce.
  • SI ♂♂ a maschi compatibili,  che non si sono mai accoppiati e senza la presenza di femmine. (due cuccioli maschietti o un adulto maschio con un cucciolo maschio)
  • NO♀♂ a maschio e femmina o gruppi misti di maschi con femmine. Un maschio sterilizzato potrà vivere con una o più femmine.

Socializzazione : Come accennato in precedenza , le cavie sono creature molto sociali e per questo motivo vivono meglio con altre cavie in giro . Godono giocare, interagire e ”chiacchierare” tra loro : i loro versetti, modulati in modo diverso, verranno rivolti anche a voi. Pertanto , se si dispone di un singolo porcellino d’india , è più importante trascorrere del tempo con lui . Le cavie diventano più fiduciose quando si parla molto con loro . La socializzazione e il tempo di riposo sono parti importanti della vita di una cavia e se trascurate potrebbero portare a stress o depressione.

 I porcellini d’India che vivono da soli si annoiano facilmente.

Un porcellino solo ed annoiato spesso resta a lungo immobile oppure morde insistentemente la gabbia o rovescia le ciotole nel tentativo di attirare la nostra attenzione.

Print

Il migliore amico per una cavia è un‘altra cavia.

Prima di regalare una cavia peruviana al vostro bambino, alla vostra fidanzata, a noi stessi è importante conoscere caratteristiche ed abitudini di questo adorabile animale da compagnia.

ℹ Clicca qui per sapere cosa serve ad un porcellino d’india / cavia , PRIMA che arrivi a casa. 

L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!

Seguici su Facebook e Instagram @cavie_borgo_padova  per vedere in anteprima le foto delle nuove cucciolate.

Follow us for pictures, updates, & New born puppy announcements!!

Risultati immagini per whatsapp

Contattaci

3339408101

E’ gradita una presentazione .

Follow us for pictures, updates, & New born puppy announcements!!
flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova. Siamo a pochi km da Cittadella – Padova
Italy
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio.
Non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle, negozi di animali. 
Non cediamo i nostri cuccioli a negozianti e rivenditori

L’indispensabile VITAMINA C per il nostro porcellino d’india

La cavia è l’unico dei roditori che, proprio come l’uomo, non è in grado di produrre la vitamina C

La vitamina C (o acido ascorbico) è un elemento essenziale per i porcellini d’india, come per noi esseri umani . La vitamina C è un potente antiossidante importante per il corretto funzionamento del sistema immunitario.

Il fabbisogno quotidiano per una cavia di 1000 gr. di peso è di 30 mg di vitamina C.

La carenza di vitamina C dà origine ad una grave patologia: lo scorbuto. I muscoli, le ossa ed i tessuti molli perdono consistenza per l’impossibilità dell’organismo di produrre collagene; i vari segni di malattia sono:

  • Difficoltà a camminare .
  • Poco appetito e perdita di peso .
  • Debolezza .
  • Dolore ai denti emorragie gengivali .
  • Problemi alla cute, pelo ruvido .
  • Gonfiore/rigidità alle articolazioni .
  • Secrezioni nasali .
  • Difficoltà a rimarginare le ferite .

Se non trattato, lo scorbuto porta al decesso dell’animale.

La cavia, così come l’uomo, non è in grado di sintetizzare da sola la vitamina C, che deve perciò essere assunta giornalmente con la dieta oppure con l’integrazione

  • Porcellini d’India adulti hanno bisogno di 10 mg / kg a 30 mg / kg al giorno di vitamina C.
  • Cavie malate o gravide hanno un fabbisogno maggiore di Vit. C minimo di 30 mg / kg al giorno.
  • La Vitamina C diluita in acqua non è raccomandata (la cavia potrebbe non bere sufficientemente).
  • E ‘possibile, ma dipende da tanti fattori,  che i porcellini d’india ricevano una adeguata fonte di vitamina C da verdure fresche e pellet addizionato di Vit. C stabilizzata.

NOTA: i multivitaminici non sono raccomandati. Quantità eccessive di vitamine liposolubili come la A e D possono causare seri problemi per la nostra cavia.

Dare verdure fresche e frutta è un buon modo per fornire al nostro porcellino d’India una fonte naturale di vitamina C.

Utilizza solo pellet specifico per cavie arricchito con vitamina C stabilizzata

Normalmente una dieta ricca di verdura e frutta non causa carenze di VIT C. In casi particolari ( gravidanza, allattamento, malattia o convalescenza) è comunque opportuno provvedere ad un’integrazione diretta tramite Cebion (pediatrico, 3-5 gocce al giorno) e verdure particolarmente ricche di questa vitamina (peperoni, prezzemolo, cavolo…).

La  vitamina C si deteriora a contatto con l’aria tende a diminuire la sua concentrazione.
Anche la freschezza degli alimenti è fondamentale per la presenza di vitamina C. Quanto più tempo passa dalla raccolta del cibo al contenitore della nostra cavia, più la presenza di vitamina C diminuisce. La vit. c si deteriora molto velocemente e varia in base all’alimento, alla stagione ed al tipo di coltivazione ad esempio un peperone coltivato  in serra d’inverno  avrà meno vitamina c di un peperone del nostro orto in estate.

La vitamina C è comunque una vitamina che si assimila giornalmente, non si possono dare quantità maggiori per farla durare di più e anzi se ci sono frequenti sbalzi da quantità maggiori a minori questi possono causare problemi.

 

  • I 10 ALIMENTI PIU’ RICCHI DI VITAMINA C (mediamente presenti)
  • 1. Ribes 200 mg
  • 2. Peperoni 151 mg
  • 3. Broccoli e rucola 110 mg
  • 4. Kiwi 85 mg
  • 5. Cavoli di Bruxelles e foglie di Rapa 81 mg
  • 6. Cavolfiore 59 mg
  • 7. Fragole, clementine e spinaci 54 mg
  • 8. Arance 50 mg
  • 9. Cavolo cappuccio 47 mg
  • 10. Mandarini 42 mg

 

  • I 10 FRUTTI PIU’ RICCHI DI VITAMINA C
  • 1. Ribes 200 mg
  • 2. Kiwi 85 mg
  • 3. Fragole e clementine 54 mg
  • 4. Arance  50 mg
  • 5. Mandarini 42 mg
  • 6. Pompelmo 40 mg
  • 7. Melone 32 mg
  • 8. Lamponi 25 mg
  • 9. Kaki 23 mg
  • 10. More 19 mg

 

  • LE 10 VERDURE PIU’ RICCHE DI VITAMINA C
  • 1. Peperoni 151 mg
  • 2. Broccoli e rucola 110 mg
  • 3. Cavoli di Bruxelles e foglie di rapa 81 mg
  • 4. Cavolfiore 59 mg
  • 5. Spinaci 54 mg
  • 6. Cavolo cappuccio 47 mg
  • 7. Indivia 35 mg
  • 8. Sedano 32 mg
  • 9. Asparagi e bieta 24 mg
  • 10.  Pomodori 21 mg

Ecco una utile tabella il valore di vitamina C di verdure e frutta per il nostro porcellino d’India. Non dimenticare, solo perché è bassa la vitamina C non significa che non può essere somministrato quotidianamente,  alcuni  alimenti ricchi di vitamina C possono però essere troppo ricchi di zuccheri o calcio e devono essere somministrati in piccole dosi . Chiedi sempre al tuo veterinario esperto di esotici una consulenza sul bilanciamento dei nutrienti nella dieta del tuo piccolo amico.

Alta Vit C Buona Vit C Media Vit C Bassa Vit C
  • Peperoni rossi/ gialli 166 mg
  • Prezzemolo 133mg
  • Broccolo 89,2mg
  • Cavolini di Bruxelles 85 mg
  • Cavolo Rosso 57 mg

 

 

  • Kiwi 92,7
  • Fragole 58,8 mg
  • Arance 50 mg
  • Clementine 48,8 mg
  • Melone 36,7 mg
  • Dente di leone (tarassaco) 35mg
  • Patata dolce 25mg
  • Cicoria 24 mg
  • Spinaci 28,1mg
  • Cavolo verde 36,6mg
 

  • Coriandolo 27 mg
  • Pomodori 13,7 mg
  • Finocchio 12 mg
  • Indivia 6,5 mg
  • Lattuga (non iceburg) 9,2mg
  • Carote 5,9mg
  • Sedano 3,1 mg
  • Cetriolo 2,8 mg

In caso fosse necessario somministrare vitamina C extra, è consigliabile utilizzare il Cebion in gocce pediatrico, 3-4 gocce al giorno. La vitamina C si degrada velocemente è quindi consigliabile aggiungerla all’acqua da bere, ma somministrarla direttamente in bocca alla cavia, oppure su qualche  succulenta foglia di verdura. Le cavie sono furbe e si accorgono subito del “trucco” (anche se la vitamina C è praticamente insapore) è meglio fornire prima le foglie con la vitamina e poi tutto il resto della razione, altrimenti scarteranno le foglie “vitaminizzate”!!.

Attualmente noi di Cavie Borgo Padova non utilizziamo alcun tipo di integratore perchè le nostre cavie mangiano una sufficiente quantità di verdura con peperone ed erba fresca da soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina C

La vitamina C viene quindi introdotta naturalmente offrendo vegetali che ne siano ricchi e in caso di carenza cronica, aggiungendone all’acqua da bere (metodo però poco preciso) o tramite appositi preparati (Cebion, GTN50C).

Se la Vitamina C viene aggiunta nell’acqua da bere, è importante sapere che se si utilizza acqua del rubinetto la presenza di cloro può rendere inattiva la vitamina. Inoltre, se vi sono più cavie alloggiate insieme o se vengono usati per l’acqua contenitori grandi, può essere difficile determinare quanta acqua stia bevendo e quindi quanta vitamina C stia assumendo ogni singolo animale. Per la naturale tendenza della vitamina ad inattivarsi all’esposizione alla luce, è consigliato utilizzare contenitori scuri. Per i beverini, è sufficiente avvolgerli con normale carta stagnola ad uso alimentare. Si consiglia di preparare una soluzione di 1 grammo di vitamina C disciolto in un litro d’acqua per il rabbocco dei beverini, e provvedere quotidianamente alla sostituzione totale dell’acqua (la soluzione preparata va rinnovata ogni giorno).

porcellini d'india vitamina c
Buona fonte di vitamina C è il peperone, che andrà fornito quotidianamente; gli agrumi come arance, mandarini, clementine solo in piccole dosi perché molto zuccherini e acidi .

I Peperoni vanno somministrati alle nostre cavie senza gambo verde e semimi. La quantità di vitamina C di questo alimento varia a seconda del suo colore: i peperoni gialli e quelli rossi ne contengono una maggiore concentrazione, 166 mg ogni 100 g. I peperoni verdi, invece, forniscono 127 mg di vitamina C per 100 g di peperone.

I peperoni possono essere maschi o femmine. Se la parte inferiore del peperone presenta 4 punte, è un peperone femmina,  se invece presenta solo 3 punte allora sono maschi.

I peperoni maschi hanno più semi all’interno e i peperoni femmina hanno un gusto molto più dolce.

La tabella dei vegetali

La seguente tabella mostra un elenco di vari vegetali e il contenuto in mg di vitamina C, Calcio e Fosforo in 100 grammi di ogni alimento. L’ordine dei vegetali nella tabella è in ordine decrescente, da quelli con maggiore contenuto in vitamina C a quelli che ne sono meno ricchi.

 

Vegetale/ Vitamina C/ Calcio /Fosforo

  • Peperoni rossi 190 /9 /19
  • Prezzemolo 133/ 138 /58
  • Cavolo 120 /135/ 56
  • Kiwi 98 /26 /40
  • Broccoli 93/ 48/ 66
  • Peperoni verdi 89 /9 /19
  • Cavolini di Bruxelles 85 /42/ 69
  • Cavolo rapa 62/ 24/46
  • Papaya 61 /24/ 5
  • Fragola 56 /14 /19
  • Arancia 53/ 40 /14
  • Limone 53 /26 /16
  • Cavolfiore 46 /22/ 44
  • Cavolo cinese 45/ 105 /37
  • Crescione 42 /11 /17
  • Pompelmo rosa e rosso 38 /12/ 8
  • Cavolo riccio 35/ 145 /10
  • Dente di leone (tarassaco) 35 /187 /66
  • Pompelmo giallo 33/ 12/ 8
  • Mandarino 31/ 14/ 12
  • Biete 30 /51 /46
  • Coste 30/ 51 /46
  • Spinaci 28/ 99/ 49
  • Lamponi 25 /22 /12
  • Cicoria 24 /100/ 47
  • Insalata romana 24 /36/ 45
  • More 21/ 32 /21
  • Rapa 21 /30 /27
  • Pomodoro 19/ 5 /24
  • Cornetti (fagiolini) 16 /37 /38
  • Zucchine 17/ 15 /38
  • Ananas 15 /7 /7
  • Mirtillo 13/ 7 /9
  • Asparago 13/ 21/ 56
  • Finocchi 12 /49/ 50
  • Albicocche 10 /14 /19
  • Anguria 10/ 8 /9
  • Prugna 9 /4 /10
  • Carote 9/27 /44
  • Banana 9 /6 /20
  • Zucca 9 /21 /44
  • Erba medica (germogli) 8/ 32/ 70
  • Lattuga 8 /32 /23
  • Caco 8 /8/ 17
  • Ciliegie 7 /15 /19
  • Sedano 7 /40/ 25
  • Pesca 7 /5/ 12
  • Scarola 7 /52/ 28
  • Mele (con buccia) 6 /7 /7
  • Barbabietole 5 /16/ 40
  • Pera 4 /11 /11
  • Uva passa 3 /49/ 97
  • Indivia Belga 3 /19/ 26

L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!

Il possesso responsabile e la scelta consapevole nella gestione di un animale domestico devono essere supportate da una corretta informazione per i proprietari di animali

ℹ Clicca qui sapere cosa serve ad un porcellino d’india / cavia , prima che arrivi a casa.

Si garantisce assistenza post cessione e consulenza qualificata sulla gestione, alimentazione ed interazione del cucciolo : la possibilità di questo rapporto continuativo nel tempo è sempre considerato molto utile e apprezzato dai  nuovi proprietari  dei nostri cuccioli. In questo modo possiamo assicurarci che le nuove famiglie abbiano tutte le informazioni per essere dei buoni proprietari responsabili con il loro porcellino d’india.

flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova.
Siamo a pochi km da Cittadella – Padova
Italy

Seguici su Facebook e Instagram @cavie_borgo_padova  per news e curiosità sui porcellini d’india e per vedere in anteprima le foto delle nuove cucciolate.

👍“LIKE” 

📸“FOLLOW“

💌 Email: ✎ CONTACT ME

Follow us for pictures, updates, & New born puppy announcements!!

 

🎁 Un cucciolo per natale?

I cuccioli di porcellino d’india sono piccoli, morbidi, buffi, in una parola, irresistibili. Attenzione però! perché dietro l’apparenza angelica dei batuffoli ci sono sempre esseri viventi che hanno bisogno di amore ma anche di essere puliti, spazzolati, curati e di attenzioni giornaliere e costanti. Non sono animaletti poco impegnativi e richiedono un impegno quotidiano per accudirli, alimentarli e pulirli. Un cucciolo non è un “giocattolo” ma un essere vivente, bisognoso di attenzioni e cure, che diventerà un compagno di vita nostro e dei nostri figli, vivrà con noi diversi anni e con noi condividerà la nostra vita.

Gli animali domestici ci cambiano la vita! Ovviamente in meglio. Basti pensare a tutte le emozioni, soprattutto alla felicità, che l’arrivo di un nuovo cucciolo porta in casa e in famiglia.

porcellino-dindia-cacca-pupu-funny-pig
Il porcellino d’india non è un peluche: fà pipì e pupù .💩.

💰 Avere un porcellino d’india ha dei costi.

Ricordatevi anche del non trascurabile aspetto economico :

Una gabbia o recinto grande (da 100 cm) ha dei costi… Verdure giornaliere e mangimi buoni formulati per cavie costano, le visite veterinarie specialistiche costano,  le cure mediche quando necessarie pure. Bisogna sapere ed essere consapevoli  che avere una cavia è un impegno di tempo ed  anche economico, oltre all’eventuale costo di acquisto se si prende un porcellino di razza da un allevamento responsabile  etico e con esperienza e competenza sulle razze.

🐹 Dove comprare un cucciolo di porcellino d’india?

Sappiamo i cuccioli in vetrina sono così carini.. e tutti i cuccioli sono meravigliosi ma poi crescono e con loro a volte anche i problemi.
Senza una seria selezione le probabilità di ritrovarsi per le mani un cucciolo malato sono altissime.

Illudersi di risparmiare qualche soldo o presi dalla frenesia del momento, prendendo un cucciolo del quale non si conosce la reale provenienza, potrebbe rivelarsi una pessima scelta. A volte questi cuccioli muoiono nei primi mesi di vita, in altri casi con la crescita potreste andare incontro a spese consistenti  per curare patologie trasmesse per via ereditaria.

Non incentiviamo il commercio di cuccioli riprodotti in “serie” o consanguinei e ricordiamo ogni cucciolo acquistato in vetrina verrà sostituito da altri. Non lo stiamo salvando e se vogliamo fare un’opera di bene rivolgiamoci a qualche associazione seria ed adottiamo un porcellino adulto ( sicuramente un ex cucciolo preso in vetrina e poi abbandonato).

Un cucciolo di porcellino d’india, di qualunque razza, va scelto con calma e dopo essersi informati sulla corretta gestione, dunque se qualcuno ha fretta, o ci chiede un criceto affermando ” non è lo stesso?! ” preferiamo che cambi strada rispetto a noi.

  • Noi non badiamo a spese per la loro salute e alimentazione
  • Noi impieghiamo tempo per mantenere l’ambiente pulito.
  • Noi investiamo in animali selezionati per garantire cuccioli sani.

Dedichiamo il nostro tempo, le vacanze, la famiglia, la nostra energia, il nostro amore ai nostri porcellini d’india garantendo ai nostri cuccioli momenti per coccole e socializzazione.

Se non siete pronti a fare qualche sacrificio per adottare uno dei nostri cuccioli, probabilmente non lo farete nemmeno in futuro quando ci sarà da garantirgli la giusta alimentazione e cure veterinarie, quindi i nostri cuccioli  non fanno per voi.

Chi decide di prendere una porcellino d’india deve essere consapevole che sta prendendo una creatura piccola ma con le sue esigenze, con cui vivrà (in media) per i prossimi 5-8 anni. Non dovrebbe prendere un porcellino d’india chi non può sostenere economicamente qualsiasi spesa alimentare e medica si renda necessaria e chi  non ha la voglia e la pazienza di occuparsi di una creatura vivente, veramente esigente anche se piccola e che non smetterà mai di esserlo. Un cucciolo non è un peluche da comprare al mercato in una bancarella la domenica e da riporre quando si è stanchi.

Accogliere un cucciolo è sempre una responsabilità che porterà comunque con se tanta gioia. Solo chi ha la fortuna di possedere un porcellino d’india come animale domestico, può sperimentare la gioia, l’allegria, il divertimento e la compagnia che i nostri piccoli amici a quattro zampe ci regalano con la loro semplice presenza ed i loro versetti. Prendersi cura di un animale domestico ci rende persone migliori !

Il possesso responsabile e la scelta consapevole nella gestione di un animale domestico devono essere supportate da una corretta informazione per i proprietari di animali

ℹ Clicca qui sapere cosa serve ad un porcellino d’india / cavia , prima che arrivi a casa.

Si garantisce assistenza post cessione e consulenza qualificata sulla gestione, alimentazione ed interazione del cucciolo : la possibilità di questo rapporto continuativo nel tempo è sempre considerato molto utile e apprezzato dai  nuovi proprietari  dei nostri cuccioli. In questo modo possiamo assicurarci che le nuove famiglie abbiano tutte le informazioni per essere dei buoni proprietari responsabili con il loro porcellino d’india.

due porcellini d'india in coppia
SI ad coppia di porcellini d’india ma non  NON  un Maschio + Femmina se non sterilizzato.
La cavia ha bisogno della compagnia di almeno un suo simile per vivere felice.
Un porcellino d’india che vive da solo, quando noi non ci siamo, sarà triste ed apatico.

 

flower2xold

Per qualsiasi dubbio sulla corretta gestione chiedimi pure!

Vuoi scrivermi per conoscere le diverse razze di porcellino d’india?

Seguici su FACEBOOK , Cavie Borgo Padova , clicca MI PIACE sulla pagina per vedere in anteprima le foto delle nuove cucciolate.
https://www.facebook.com/cavie.padova/
www.cavieborgopadova.com
✎ CONTACT ME caviepadova@gmail.com

 

INFO & PRENOTAZIONI 
Tramite email o telefono
E’ gradita una presentazione via email.
Vieni a scoprire se ci sono cuccioli in arrivo, o magari già nati, contattandoci al numero
+39 3339408101 o all’indirizzo email caviepadova@gmail.com
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio
Non troverai i nostri cuccioli in mercati, mercatini, bancarelle.
Non cediamo i nostri cuccioli a negozianti e rivenditori

Benvenuta Primavera

I porcellini d’india possono mangiare l’erba?

La primavera è arrivata e ci sono un sacco di buone ragioni per amarla, sopratutto per i porcellini che sono felici di mangiare un po’di erba fresca.
Con l’arrivo della primavera, le temperature si alzano, i giardini si riempiono di saporite erbette e noi possiamo portare fuori le nostre caviette.

cavie giardino.jpg
La cavia è strettamente erbivora e la sua alimentazione naturale è costituita da l’erba, fresca o essiccata (cioè il fieno) e verdura fresca (non semi e cereali).

Una passeggiata in sicurezza, sull’erba fresca, non farà niente altro che bene ai nostri animaletti, oltre al fatto che mangiare erba fa loro davvero molto bene. L’erba inoltre ha dei micro cristalli di silice che la rendono capace di “limare” i denti che, come sappiamo,  crescono continuamente.

⚠ Dopo l’inverno o se non sono abituati a mangiarla, il passaggio all’alimentazione con l’erba fresca , dovrebbe avvenire però gradualmente.
In Primavera dovrebbero essere lasciati liberi di mangiare l’erba fresca solo per poche ore al giorno, poiché l’erba d’inizio stagione è molto ricca e rischia di provocare loro qualche problema digestivo.
E se non abbiamo un giardino? possiamo sempre raccogliere a mano le prime erbette di prato nei campi o nei parchi (se bio), integrandone piccole porzioni alla loro dieta abituale e aumentandole di poco ogni settimana.

Attenzione: si può somministrare erba bagnata, purché l’animale sia abituato a mangiarla, infatti in natura le cavie brucano l’erba bagnata dalla rugiada o dalla pioggia.

raccogliere-erbette-di-camp
erbe di campo commestibili per porcellini d’india

Erbe selvatiche che le cavie possono mangiare senza alcun problema:

Le graminacee , ovvero le piante con foglie a nastro (a fili d’erba come in foto):

  • Erba mazzolina. (Oxbow Orchard Grass)
  • Loiessa o  Loietto Italico. (Lolium multiflorum).
  • Festuca dei prati. (Festuca pratensis)
  • Fleolo o Coda di topo. (Oxbow Western /fieno Timothy)
erbe-di-campo
Erba di cui sono ghiotti i porcellini d’india

con l’aggiunta di qualche foglia di:

  • Tarassaco o dente di leone
  • Piantaggine lanceolata
  • Altea
  • Nasturzio
  • Achillea
  • Borsa del pastore
  • Trifoglio ( ⚠da NON confondere con l’acetosella , la cui foglia a prima vista potrebbe sembrare simile)
  • Camomilla
  • Malva
  • Ortica (essiccata)

Il fatto che siano erbivori non significa che possano mangiare tutte le erbe selvatiche.

E’ meglio peccare di prudenza e controllare se le piante che stiamo fornendo siano effettivamente indicate per la loro alimentazione.
Una buona regola : non raccogliere quello che non si conosce .

Quale erba non raccogliere per i nostri porcellini d’india?

  • Non raccogliere l’erba dei bordi strade (contaminata dai fumi delle auto)
  • Non raccogliere l’erba che è stata trattata con agenti chimici (pesticidi, erbicidi e concimi).
  • Non raccogliere erbe spontanee con muffe e funghi.
  • Non raccogliere erbe da aree erbose frequentate da altri animali. (Feci di altri animali possono trasmettere parassiti).
  • Non conservare l’erba fresca chiusa in sacchetti di plastica o per diversi giorni ( rischio fermentazione)

L’erba è l’alimento più naturale per le cavie ed i porcellini d’India.

 

Vedrete quanto tempo passeranno a mangiucchiare e a fertilizzare il nostro prato!

Ricordatevi solo di controllare che il prato non contenga concimi, pesticidi o altri agenti chimici

Un po’ di sana libertà per i nostro porcellino d’india, sempre però con un occhio di riguardo per la sua sicurezza.

Porcellini d’india all’esterno in sicurezza? clicca qui!

L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!


Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova ( siamo a pochi km da Cittadella – Padova )
Italy +39 3339408101
INFO & PRENOTAZIONI CUCCIOLI 
Tramite email o telefono
E’ gradita una presentazione via email.
Contattaci via e -mail:

caviepadova@gmail.com 

E’ gradita una presentazione .

download.png

3339408101

Seguici e clicca MI PIACE

per vedere le foto delle varie razze di porcellino d’india

su Facebook e Instagram 

Follow us for pictures, updates, & New born puppy announcements!!
flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza.
Veneto, provincia di Padova. Siamo a pochi km da Cittadella – Padova
Italy
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio.
Non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle, negozi di animali.
Non cediamo i nostri cuccioli a negozianti e rivenditori.

Quanto diventa grande un porcellino d’india?

La cavia domestica è detta anche porcellino d’India, cavia peruviana, maialino d’India o porcellino di mare. Il suo nome scientifico è Cavia porcellus. Il porcellino d’india a prescindere dal nome..dalle razze e dai colori è un animale che spesso si adotta da cucciolo quand’è una pallina pelosa di un centinaio di grammi. Il cucciolo però CRESCE a vista d’occhio ed arriva a pesare anche 1 kg ed oltre  (come si può vedere dalla foto).

peso crescita porcellino d'india-01

Per il cucciolo si dovrà acquistare da subito una gabbia di grandi dimensioni e con misure adeguate per più esemplari. Spesso molti porcellini d’india sono destinati a vivere tutta la vita in una gabbietta che da cuccioli era enorme ma che da adulti non basterebbe come trasportino.

Qual’è il peso corretto per ogni cavia?

In verità non c’è un peso corretto per un porcellino d’india: esistono diverse corporature e pesi, ci sono maschietti di 800 grammi di peso perfettamente in salute ma con struttura proporzionata anche se più piccola. Il peso dei cuccioli varia anche da quanti fratellini o sorelline ci sono. Un figlio unico in genere pesa di più di un cucciolo con altri 2 /3 fratellini.

  • Il peso medio di un porcellino d’india maschio adulto si aggira sui 900/1.200 gr.
  • Il peso medio di una cavia femmina adulta oscilla tra i 700 / 900 gr.

Qual è il peso forma delle nostre cavie durante la crescita?

  • Alla nascita un cucciolo di porcellino d’india dovrebbe pesare almeno 60 grammi. Nel caso di parto con un solo cucciolo questo può pesare anche 120g.
  • A poco meno di un mese di vita, quindi allo svezzamento, un cucciolo deve pesare almeno 250/300 grammi.
  • A due mesi di vita ormai la cavia deve avere una crescita regolare e aver raggiunto circa 400/500 grammi.
  • L’importante è che il peso di una cavia in crescita aumenti sempre e non cali. Un calo di peso della cavia è spesso sinonimo di qualche problema ( un calo repentino in breve tempo). Controlla il peso almeno una volta alla settimana, così da monitorare il suo stato di salute.
  • Una cavia cresce in peso e dimensioni fino a circa un anno di vita, a quel punto si può considerare adulta e strutturalmente formata, ricordiamoci però che si possono riprodurre a pochi mesi!
  • Fieno erba e movimento eviteranno che la nostra cavia diventi obesa da adulta.
magro_grasso_porcellino d'india_tabella_peso-02-02.jpg
Tabella peso/taglia – silhouette ideale porcellino d’india

Il miglior modo per capire se un porcellino d’india è troppo magro o troppo grasso è osservare la sua silhouette. Per le cavie peruviane, alpaca e comunque per i porcellini d’india a pelo lungo si consiglia di utilizzare il tatto per capire se la nostra cavia e grassa o troppo magra.

Se il  nostro porcellino d’india è troppo magrotroppo grasso la sua salute è a rischio. Si consiglia una visita dal veterinario per escludere qualsiasi patologia in corso. Se il nostro porcellino d’india non presenta nessuna patologia ed ha solo una struttura esile o robusta, il veterinario molto probabilmente consiglierà alcuni cambiamenti nella dieta e nello stile di vita del nostro amato pet.

Chi adotta un porcellino d’india deve essere consapevole che sta prendendo una creatura piccola ma con le esigenze grandi. Non pensate che restino palline pelose di pochi grammi.

cavia porcellino d'india razza short hair guinea pig english short hair americana
In foto un dolcissimo maschio adulto di Cavia o porcellino d’india, Razza English short hair (Americana). Peso 1,2kg

Per qualsiasi dubbio sulla corretta gestione chiedimi pure!

Vuoi scrivermi per conoscere le diverse razze di porcellino d’india?

flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova ( siamo a pochi km da Cittadella – Padova )
Italy +39 3339408101
INFO & PRENOTAZIONI CUCCIOLI 
Tramite email o telefono
E’ gradita una presentazione via email.

Contattaci

caviepadova@gmail.com 

E’ gradita una presentazione .

Risultati immagini per whatsapp

3339408101

Seguici  e clicca MI PIACE

per vedere le foto delle varie razze di porcellino d’india

su Facebook e Instagram 

Follow us for pictures, updates, & New born puppy announcements!!
flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova. Siamo a pochi km da Cittadella – Padova
Italy
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio.
Non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle, negozi di animali.
Non cediamo i nostri cuccioli a negozianti e rivenditori
L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!

🎁 Cuccioli di porcellini d’india in regalo?

💓💞 Regalare un cucciolo sembra un’idea romantica perchè i cuccioli di porcellino d’india appena nati sono animali domestici piccoli, morbidi, buffi, in una parola, irresistibili. Attenzione però! perché dietro l’apparenza angelica dei batuffoli ci sono sempre esseri viventi che hanno bisogno di amore ma anche di essere puliti, spazzolati, curati e di attenzioni giornaliere e costanti.

Spesso viene regalato, donato come un animaletto per bambini carino e da coccolare, pensando che richieda poche attenzioni e sia un animale domestico poco impegnativo. Ciò non è affatto vero in quanto le cavie richiedono molte cure. I Porcellini d’India non sono peluche: fanno pipì e tanta pupù    

Il porcellino d’india o cavia è un animale da casa molto pulito e non puzza, ma mantenere pulita la sua gabbia e fornirgli l’alimentazione corretta è un impegno quotidiano costante. Il porcellino d’india è timido per natura e bisogna trascorrere del tempo insieme per conquistare la sua fiducia e non dimenticare però che non si fa coccolare come noi desideriamo nell’immediato. Il porcellino d’india è dolce e docile e può diventare un amico speciale, con il quale stabilire un forte legame, solo se lo si tratta con la giusta sensibilità e accortezze.

Prima di regalare un porcellino d’India al vostro bambino, alla vostra fidanzata, a noi stessi è importante conoscere caratteristiche ed abitudini di questo adorabile animale da compagnia.

ℹ Clicca qui sapere cosa serve ad un porcellino d’india / cavia , PRIMA che arrivi a casa. 

Cucciolo regalo-02.jpg
Cucciolo Cavia Razza Americana colorazione Goldagouti

💰 Avere un porcellino d’india ha dei costi.

Ricordatevi anche del non trascurabile aspetto economico :

I porcellini d’India sono animali piuttosto piccoli, ma hanno bisogno di molto spazio… una gabbia o recinto grande (da 100 cm) ha dei costi… Verdure giornaliere e mangimi buoni formulati per cavie costano, le visite veterinarie specialistiche costano,  le cure mediche quando necessarie pure. Bisogna sapere ed essere consapevoli  che avere una cavia è un impegno di tempo ed  anche economico, oltre all’eventuale costo di acquisto se si prende un porcellino di razza da un allevamento responsabile etico e con esperienza e competenza sulle razze.

Il prezzo di un cucciolo di razza pura selezionata di Cavie Borgo Padova varia in base a razza, colore,  morfologia,  genealogico dei genitori e se da compagnia o riproduzione.

🐹 Dove comprare un cucciolo di porcellino d’india?

Sappiamo i cuccioli in vetrina sono così carini.. e tutti i cuccioli sono meravigliosi ma poi crescono e con loro a volte anche i problemi.
Senza una seria selezione le probabilità di ritrovarsi per le mani un cucciolo malato sono altissime.

Illudersi di risparmiare qualche soldo o presi dalla frenesia del momento, prendendo un cucciolo del quale non si conosce la reale provenienza, potrebbe rivelarsi una pessima scelta. A volte questi cuccioli muoiono nei primi mesi di vita, in altri casi con la crescita potreste andare incontro a spese consistenti  per curare patologie trasmesse per via ereditaria.

Non incentiviamo il commercio di cuccioli riprodotti in “serie” o consanguinei e ricordiamo ogni cucciolo acquistato in vetrina verrà sostituito da altri. Non lo stiamo salvando e se vogliamo fare un’opera di bene rivolgiamoci a qualche associazione seria ed adottiamo un porcellino adulto ( sicuramente un ex cucciolo preso in vetrina e poi abbandonato).

Un cucciolo di porcellino d’india, di qualunque razza, va scelto con calma e dopo essersi informati sulla corretta gestione, dunque se qualcuno ha fretta, o ci chiede un criceto affermando ” non è lo stesso?! ” preferiamo che cambi strada rispetto a noi.

  • Noi non badiamo a spese per la loro salute e alimentazione
  • Noi impieghiamo tempo per mantenere l’ambiente pulito.
  • Noi investiamo in animali selezionati per garantire cuccioli sani.

Dedichiamo il nostro tempo, le vacanze, la famiglia, la nostra energia, il nostro amore ai nostri porcellini d’india garantendo ai nostri cuccioli momenti per coccole e socializzazione.

Se non siete pronti a fare qualche sacrificio per adottare uno dei nostri cuccioli, probabilmente non lo farete nemmeno in futuro quando ci sarà da garantirgli la giusta alimentazione e cure veterinarie, quindi i nostri cuccioli  non fanno per voi.

Chi decide di prendere una porcellino d’india deve essere consapevole che sta prendendo una creatura piccola ma con le sue esigenze, con cui vivrà (in media) per i prossimi 5-8 anni. Non dovrebbe prendere un porcellino d’india chi non può sostenere economicamente qualsiasi spesa alimentare e medica si renda necessaria e chi  non ha la voglia e la pazienza di occuparsi di una creatura vivente, veramente esigente anche se piccola e che non smetterà mai di esserlo. Un cucciolo non è un peluche da comprare al mercato in una bancarella la domenica e da riporre quando si è stanchi.

Accogliere un cucciolo è sempre una responsabilità che porterà comunque con se tanta gioia. Solo chi ha la fortuna di possedere un porcellino d’india come animale domestico, può sperimentare la gioia, l’allegria, il divertimento e la compagnia che i nostri piccoli amici a quattro zampe ci regalano con la loro semplice presenza ed i loro versetti. Prendersi cura di un animale domestico ci rende persone migliori !

Il possesso responsabile e la scelta consapevole nella gestione di un animale domestico devono essere supportate da una corretta informazione per i proprietari di animali

*  Si garantisce assistenza post cessione e consulenza qualificata sulla gestione, alimentazione ed interazione del cucciolo : la possibilità di questo rapporto continuativo nel tempo è sempre considerato molto utile e apprezzato dai  nuovi proprietari  dei nostri cuccioli. In questo modo possiamo assicurarci che le nuove famiglie abbiano tutte le informazioni per essere dei buoni proprietari responsabili con il loro porcellino d’india. *

I cuccioli nostri cuccioli disponibili sono visibili con le relative informazioni di razza colore sesso nel sito: https://cavieborgopadova.com/cuccioli-3/

due porcellini d'india in coppia

SI ad una coppia di porcellini d’india ma  NON  una Femmina + Maschio  se non sterilizzato .

La cavia ha bisogno della compagnia di almeno un suo simile per vivere felice . Hanno bisogno di comunicare con i loro simili  …un porcellino d’india che vive da solo, quando noi non ci siamo, sarà triste ed apatico. 

Copyright Allevamento amatoriale Cavie Borgo Padova-01

Per qualsiasi dubbio sulla corretta gestione chiedimi pure!

Vuoi scrivermi per conoscere le diverse razze di porcellino d’india?

flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova ( siamo a pochi km da Cittadella – Padova )
Italy +39 3339408101
INFO & PRENOTAZIONI CUCCIOLI 
Tramite email o telefono
E’ gradita una presentazione via email.

Contattaci

caviepadova@gmail.com 

E’ gradita una presentazione .

Risultati immagini per whatsapp

3339408101

Seguici  e clicca MI PIACE

per vedere le foto delle varie razze di porcellino d’india

su Facebook e Instagram 

Follow us for pictures, updates, & New born puppy announcements!!
flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova. Siamo a pochi km da Cittadella – Padova
Italy
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio.
Non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle, negozi di animali.
Non cediamo i nostri cuccioli a negozianti e rivenditori
L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!

Cosa mangiano i porcellini d’india?

Dieta perfetta per mantenere in salute i nostri porcellini d’india.

L’alimentazione corretta dei porcellini d’india di Cavie Borgo Padova si basa sulla somministrazione di fieno di ottima qualità, erbe di campo (raccolte e selezionata a mano), verdure, piccole quantità di frutta, pellet specifico per cavie contenente vitamina C. Il tutto suddiviso in 3/4 pasti giornalieri.

piramide-alimentare-porcellino-dindia-tabelle-scheda-alimentazione-cavia-01-01

Cosa mangiano i porcellini d’india?

L’essenziale in 6 punti :

  • 1) Fieno
  • 2) Acqua
  • 3) Erba / Ortaggi/Verdura (ogni giorno)
  • 4) Pellet  / Mangime (priorità più bassa rispetto fieno ed acqua)
  • 5) Frutta (poca e non tutti i giorni)
  • 6) La vitamina C (se non ottenuta da frutta e verdura).

Come alimentare un porcellino d’india?

  • Fieno di prato (deve essere la base della sua alimentazione e deve essere sempre presente in abbondanza).
  • Vegetali  (150/250 grammi a cavia): trifoglio, tarassaco, lattuga romana, scarola, radicchio , sedano, finocchio, rucola, peperone rosso, carote, pomodoro, zucchine, e con moderazione cavolo, verza, broccolo (evita le crucifere perché possono provocare problemi digestivi di tipo gassoso.)
  • Mangime: pellet formulato per cavie e senza cereali (al massimo un cucchiaio al giorno)
  • Frutta (raramente perché predispone all’obesità ): mela , arance , mandarino, kiwi;
  • Integrazione di vit C: Daily C (Oxbow) o Cebion gocce (1-2 gocce al giorno) e minimo 15 g di questi alimenti al giorno: spinaci, rucola, cavolo, verza, broccolo, peperone rosso, tarassaco, kiwi, arancia/mandarino.( la vit. c si deteriora molto velocemente e varia in base all’alimento, alla stagione ed al tipo di coltivazione ad esempio un peperone coltivato  in serra d’inverno  avrà meno vitamina c di un peperone del nostro orto in estate)

Tutti gli alimenti non devono mai essere somministrati freddi o cotti. I cambiamenti di dieta devono essere fatti gradualmente. Dare alla cavia poca verdura e frutta per volta ed eliminare quella avanzata dal pasto precedente.

Sono assolutamente vietati semini, semi di girasole, crackers, dolci, biscotti, pane, fette biscottate, cioccolato, cibo per cani e gatti.


Quanto e quando nutrirlo?

  • il Fieno: Lascia che abbia sempre a disposizione del fieno fresco e pulito.
  • Mangime: Per un porcellino d’india uno due cucchiai al giorno sono più che sufficienti
  • Verdure a foglia: Riempi una ciotola di verdura 2 volte giorno, rimuovi le verdure non consumate per prevenire deterioramento / marciumi. Non fornire da mangiare cibo appassito.
  • Acqua fresca: Il Porcellini d’india devono avere acqua a disposizione, fresca e sempre pulita sostituisci, se necessario, anche più volte al giorno.

Alimentiamo i nostri porcellini d’India principalmente con verdure a foglia verde.

Alcuni vegetali possono essere forniti più volte al giorno, alcuni poche volte a settimana.

Non alimentiamo il nostro porcellino d’India con le stesse verdure di tutti i giorni . La varietà è la chiave per mantenere la salute della cavia.


Quali Verdure di base per il porcellino d’india?

Lista dei Vegetali che le Cavie possono mangiare anche ogni giorno:

  • -Radicchio/Trevigiana/Chioggia
  • -Peperoni dolci tutti colori tutti i giorni per la vitamina C
  • -Sedano- finocchio (tagliati a pezzetti perché  filamentosi)
  • -Zucchine
  • -Cetriolo (scarso valore nutritivo, ma alto contenuto di acqua – particolarmente apprezzato in estate o come riserva d’acqua da inserire nel trasportino durante i viaggi)
  • -Lattuga a fogli verde o rossa
  • -Scarola
  • -Indivia Riccia
  • -Indivia Belga
  • -Scarola
  • -Zucchine
  • -Rucola

Alberi e arbusti da rosicchiare:

  • – Salice
  • – Gelso
  • – Vite da vino (anche le foglie)

guinea-pig-grass-porcellino-dindia-erba

Foraggi:

-Erba comune (I porcellini d’india possono mangiare l’ERBA DEL PRATO se NON TRATTATA.)

  • -Graminacee fresche.
  • -Denti di leone (officinale Teraxacum).
  • -Trifoglio (repens Trifollium o Trifolium pratense).
  • -Piantaggine (Plantago major, Plantago lanceolata).
  • -Camomilla (Anthemis nobilis).

ATTENZIONE: Assicurati che l’erba sia priva di sostanze chimiche, gas di scarico o contaminata da urine di animali. NON sporcata da cani / gatti / etc. Non fornire erba raccolta con tagliaerba. E ‘meglio raccoglierla in natura, lontano dalle aree urbane. Scegli piante che sono integre e con un aspetto sano e non avvizzito.

Ma i Porcellini d’india possono mangiare l’erba?  clicca qui sotto per leggere l’articolo.  https://cavieborgopadova.com/2017/03/19/benvenuta-primavera/


Cosa dare con moderazione al porcellino d’india?

  • Carote sono consigliati sia la radice che le cime verdi (ma contengono molti zuccheri e vitamina A  richiedono dunque un consumo moderato)
  • -Bietole
  • -Prezzemolo (contiene vitamina C ma molto ricchi di calcio, quindi si raccomanda cautela se cavia è incline a sviluppare calcoli vescicali)
  • -Spinaci (troppo ricchi di ossalati )
  • -Barba di mais e bucce: in stagione
  • -Petali di rosa Bio (senza pesticidi o fertilizzanti)
  • -Erba medica(spagna) gonfia
  • -Pomodoro
  • -Asparagi (a basso contenuto di vitamina C)
  • -Cime di rapa
  • -Zucca
  • -Broccolo, cavolo ,cavolfiore

Frutta: poca! sempre piccoli pezzi e senza esagerare (1 o 2 volte a settimana).

  • – Anguria
  • – Arancia
  • – Mela
  • – Kiwi
  • – Melone
  • Albicocca
  • – Pera
  • – Pesca
  • – Prugna
  • – Banana(può causare costipazione, usare con moderazione)
  • – Uva senza semini
  • – Ciliegie senza il nocciolo

La frutta deve essere  considerata come un premio da dare saltuariamente e in porzioni molto piccole.

Togliere sempre i semi della frutta (soprattutto dalla mela e da pesche, ciliege,albicocche, susine, i semi del peperone) perchè possono contenere sostanze tossiche.

Erbe aromatiche: dare con moderazione e solo ogni tanto:

  • – basilico
  • – menta
  • – rucola

Erbe selvatiche:

  • tarassaco o dente di leone 
  • – piantaggine lanceolata
  • – altea
  • – nasturzio
  • – achillea
  • – borsa del pastore
  • – trifoglio
  • – camomilla
  • – malva
  • ortica essicata

⚠ Verifica quanto cibo gli dai e cerca di rispettare una dieta equilibrata. Spiega con calma questo concetto ai bambini piccoli che si prendono cura di questi animaletti, in modo che non esagerino con il cibo fresco.


Quali sono gli alimenti VIETATI ai porcellino d’india?

Quali alimenti sono da evitare?

⚠ NON dare ALLA CAVIA:

  •  Verdura congelata
  •  Verdure fredde da frigorifero ( se il cibo è troppo freddo può provocare la diarrea ai porcellini d’india)
  •  Verdura cotta
  •  Verdura in scatola
  •  Snack per roditori tipo barrette di cereali e miele, barrette di semi , ecc.
  • Mangimi formulati per coniglietti o criceti!
  • Mangimi per gatti /cani 
  • Mangimi per conigli d’allevamento ( possono contenere antibiotici)
  • Piccioli e fogliame dei pomodori e dei peperoni,semi del peperone.
  • Rabarbaro
  • Edera
  • Carne, pesce, uova.
  • Alcol, tè, caffè, bevande gassate
  • Patate – aglio cipolla e bulbi in generale
  • Peperoncino piccante
  • Funghi – fagioli e legumi in genere
  • Lattuga iceberg: praticamente non ha nessun valore nutrizionale ed è troppo acquosa.
  • Cocco Avocado 
  • Chicchi di mais e popcorn: rischio di soffocamento
  • Frutta secca
  • Pane, pasta, riso, prodotti da forno, biscotti e dolcetti vari
  • Succhi di frutta zuccherati
  • Marmellate o conserve di frutta
  • Latte e latticini (le cavie sono intolleranti al lattosio)
  • Radice di rafano
  • Fiori coltivati per commercio
  • Mangimi composti contenenti semi, cereali fioccati e frutta secca anche se indicati per cavie/porcellini d’india.
  • Drupacee: albicocco, pesco, ciliegio, susino ecc. (se non vengono seccati per almeno sei mesi)
  • Conifere: pino, abete, ginepro ecc..
  • Legno degli Agrumi: arancio, limone, cedro, mandarino ecc.
  • Rabarbaro (tossico)
  • ATTENZIONE A OLEANDRO E STELLA DI NATALE, SONO VELENOSE E MORTALI.

Molte altre piante, soprattutto ornamentali, molto comuni nelle case e nei giardini, sono tossiche o velenose. Evitare piante/erbe non conosciute.

⚠ NOTA: Le cavie hanno un sistema digestivo sensibile che è facilmente alterabile. Introduci sempre nuovi cibi lentamente e con pazienza. Inizia con un pezzo molto piccolo, e se piace, continua ad aumentare la quantità nel tempo.

Dare tutti i giorni diversi tipi di verdure, ma sempre le stesse: non cambiare continuamente tipo di alimento. Più la dieta è costante, se pur variata, meglio la flora intestinale della cavia vi si adatta.

Non si deve tagliare la verdura a dadini: lasciamo pure che i porcellini d’india usino i denti.

Alimentazione dei cuccioli.

La cavia, come molti altri animali, stabilisce nelle prime fasi di vita le preferenze alimentari che manterrà poi anche da adulta, in base al cibo che trova a disposizione. Si tratta infatti di un roditore molto difficile nelle abitudini alimentari: se gli viene offerto un tipo di alimento che non ha imparato a conoscere da piccolo, lo può rifiutare. Pertanto è consigliabile offrire alla giovane cavia una varietà più ampia possibile di vegetali.

I cuccioli di Cavie Borgo Padova vengono abituati ,durante lo svezzamento, a tutta la verdura, frutta ed ortaggi che potranno mangiare da adulti. Un cucciolo che durante lo svezzamento  non assaggia con la mamma un determinato alimento difficilmente lo assumerà da adulto.

L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!

Seguici  e clicca MI PIACE su Facebook e Instagram  per vedere le foto delle varie razze di porcellino d’india @cavie_borgo_padova

flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di Razza Pregiata . Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova ( siamo a pochi km da Cittadella – Padova )
Italy
INFO & PRENOTAZIONI 
Tramite email o telefono
E’ gradita una presentazione via email.
+39 3339408101 o all’indirizzo email caviepadova@gmail.com
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio
Non troverai i nostri cuccioli in mercati, mercatini, bancarelle.
Non cediamo i nostri cuccioli a negozianti e rivenditori

 

Le Razze

Quali sono le varie razze di porcellino d’india?

La Cavia domestica (Cavia porcellus Pallas, 1776), a volte anche detto porcellino d’india o maialino d’India , si differenzia in moltissime razze e varietà , alcune pregiate.

Spesso i comuni porcellini d’india vengono anche chiamati cavie peruviane. La cavia peruviana è in realtà una una razza selezionata con un preciso standard e fornita di un genealogico che ne attesta la purezza. Alla nascita il pelo è corto ma comincia subito a crescere. I peli della cavia Peruviana arrivano ai 10 cm e oltre. Sono presenti 2 sole rosette* simmetriche sul posteriore che direzionano il pelo; questo ricade morbidamente da dietro in avanti fino a formare la tipica frangetta. Secondo lo standard di razza non devono essere presenti ulteriori rosette* sul corpo.

Le cavie esistono in quasi ogni combinazione immaginabile di colori, lunghezza del mantello e struttura del pelo. Come potenziale acquirente, puoi scegliere tra una grande varietà di razze di cavie. Attraverso l’allevamento mirato negli anni sono emerse molte nuove razze e colorazioni.

Le varie tipologie (razze) di porcellini d’India, così come le razze di altri mammiferi, si distinguono in base a caratteristiche specifiche: tra queste il manto.

  1. Cavie a pelo lungo: cavia Peruviana | cavia Alpaca | cavia Sheltie |
  2. cavia Textel | cavia Luncarya | cavia Merino.
  3. Cavie a pelo corto: cavia English short hair ( Americana )|English Crested | cavia US Teddy | cavia Rex|  Cavia Abissina.
  4. Cavia nuda : cavia Skinny  ( anche detto porcellino d’India senza pelo).

Le razze allevate a Cavie Borgo Padova con genealogico*

Cavie Borgo Padova alleva Razze selezionate con un preciso standard e fornite di un genealogico che ne attesta la purezza. Solo riproduttori selezionati e certificati.


Cavia Peruviana / Long Hair Guinea Pig / Cavia a pelo lungo

A Pelo lungo e liscio , alla nascita il pelo è corto ma comincia subito a crescere . I peli della cavia Peruviana arrivano ai 10 cm e oltre . Sono presenti 2 rosette* simmetriche sul posteriore che direzionano il pelo; questo ricade morbidamente da dietro in avanti fino a formare la tipica frangetta . Necessita di accurata e costante toelettatura quotidiana per mantenere la lunghezza del pelo.


 Cavia English short hair  / Short Hair Guinea pig / Cavia Inglese a pelo corto

A pelo corto e senza rosette . La pelliccia è liscia , fitta e lucida . La varietà di selezione , English short hair a volte chiamata “Americana“, si differenzia dal porcellino d’india comune comune per il musetto più corto ed arrotondato e per il corpo più tozzo e grassottello . Occhi ed orecchie grandi, le orecchie devono essere reclinate in avanti e cadenti, con una leggera onda. Le orecchie dritte nello standard delle cavie  adulte di razza rappresenta un difetto. Questa razza ha davvero un buon temperamento e richiede una gestione più semplice dei peli lunghi!


 Cavia US teddy / Cavia a pelo corto e dritto

A pelo corto e dritto . US Teddy ha l’aspetto di un orsetto di peluche (da qui deriva il nome “teddy”) . Il pelo è corto e senza rose. La struttura del pelo di questa razza è crespa ed ispida , la pelliccia resta dritta come se fosse infeltrita .


Cavia Abissina / La razza Abyssinian / Cavia con rosette*

Questa razza,detta anche ricciuta o a rosette* ha il pelo folto e duro e lungo 3,5 cm. La pelliccia ha molte rose distribuite simmetricamente in un determinato standard: 4 sulla schiena, 2 sulle anche, 2 sulle spalle e 2 di lato. Inoltre possono essere presenti anche sul naso. Il pregio maggiore di questi esemplari è dato dalla perfezione e simmetria delle rosette*.

In Italia spesso i comuni porcellini d’india frutto di incroci mix con ciuffi di pelo e rosette sparse viene erroneamente definito di razza abissina. Ottenere cavie Abissine che rispettino tutti i canoni stabiliti è piuttosto difficile  e gli esemplari che rispettano lo standard sono rari.


Cavia Skinny / Hairless Guinea Pig / Cavia nuda

Questa razza è senza pelo , ma ha solo una leggera peluria sul naso , sulle zampe e sulla punta delle orecchie . Nella skinny i piccoli nascono nudi e la loro pelle è morbida e un pò floscia . Le skinny necessitano di temperature controllate . Occhi ed orecchie sono grandi , le orecchie devono essere reclinate in avanti e cadenti. Le orecchie dritte nello standard delle cavie di razza rappresenta un difetto. ….soprattutto per le Skinny .


Le orecchie dritte nello standard di tutte le cavie  adulte di razza rappresenta un difetto. Le cavie di razza devono rispettare alcuni parametri morfo-estetici da tra i quali l’avere le orecchie abbassate. I cuccioli in genere nascono già così ma possono nascere anche con le orecchie in su (a parabola) in questo caso però dovrebbero reclinarsi il prima possibile. Tutte le cavie  hanno, dietro le orecchie, una piccola zona priva di peli, che non deve essere scambiata per una malattia della pelle.


Le razze a pelo corto non richiedono particolari toelettature. Il  pelo lungo come per le cavie peruviane o le cavie alpaca diventa già più impegnativo, ed ha bisogno di cure quotidiane. Alcune razze hanno un mantello così imponente e un pelo così lungo da adulte che talvolta, se trascurato per qualche giorno, si annoda senza rimedio. Le cavie peruviane (o comunque a pelo lungo) trascinano il pelo a terra. Il pelo va quindi tenuto corto (specialmente la zona genitale) e regolato a misura quando cresce onde evitare sporcizia o ingiallimento del pelo e prevenire possibili infezioni. Toelettatura e gestione diversa se le cavie a pelo lungo sono da expo. Se sono razze di porcellini d’india a pelo corto ,ovviamente, il mantello è semplice da gestire , la toelettatura è facile e dilazionata nel tempo.

🌈Pillole di benessere di Cavie Borgo Padova:

Le maestose cavie peruviane che vediamo in certe foto in rete sono frutto di un lavoro di toelettatura giornaliero, accurato ed attendo da parte di allevatori esperti. Nelle case comuni di neofiti, le stesse cavie peruviane, finiscono per trascorrere la loro vita con i peli dei culetti rasati o sforbiciati in malo modo perchè la realtà è che il pelo che trascina su lettiera e fieno diventa spesso ingestibile . Si può però accorciare il pelo senza problemi con una forbice non appuntita…. non saranno poi le cavie peruviane da expo che vediamo nelle foto patinate ma vivranno più felici e pulite.🌈

**Genealogico cavieIl Genealogico è un elenco completo degli ascendenti paterni e materni della cavia fino a diverse generazioni indietro . Riporta le caratteristiche degli antenati dell’animale dove tutti i soggetti elencati hanno caratteristiche definite da una particolare categoria o razza , tenendo così traccia della sua linea di sangue.


Il nostro obbiettivo è quello di mantenere e migliorare le razze selezionate di porcellino d’india accoppiando esemplari delle migliori genealogie ed avendo cura della loro compatibilità: genetica, morfologica e caratteriale…. clicca qui e continua a leggere…


 

Simboli e significati

SELF= Monocolore, una cavia self è di un colore uniforme , senza sfumature o macchie. I colori sono divisi in tre gruppi: la serie nera (con il nero e le sue diluizioni), la serie rossa (con il rosso e le sue diluizioni) ed i bianchi.

Informazioni colorazione California:
La caratteristica più sorprendente del disegno californiano è probabilmente la maschera scura del viso. Tuttavia, anche orecchie, gambe, zampe, unghie ed i genitali devono essere colorati. Le cavie california nascono senza maschera scura sul musetto, poiché questo pigmenta solo con  il passare del tempo. Alcuni giovani hanno una leggera colorazione sul naso e sulle orecchie anche alla nascita. Il colore della maschera è possibile in nero, cioccolato e tutte le variazioni alleggerite di questi due colori. La colorazione del corpo può essere di qualsiasi colore noto (Rosso,  Crema, Bianco…).
Le cavie varietà Satin (raso) hanno la struttura del pelo particolarmente brillante e lucente, una caratteristica unica del manto che risulta molto più lucido e riflettente. La variante Satin non è una razza ma una mutazione della struttura del pelo. Questa particolarità del pelo rende la cavia satin molto bella ed è sempre una caratteristica di pregio.
  • 1.0 maschio
  • 0.1 femmina
  • r.e occhi rubino
  • p.e occhi pink-rosa
  • f.e occhi fuoco
  • d.e occhi neri
  • AT Alpaca transfert ( portatore del gene Alpaca)
  • ST Satin transfert ( portatore del gene Satin)
  • HT Himalayan transfert ( portatore del gene himalayan)
  • SK Skinny transfert ( portatore del gene Skinny)

* Le ROSETTE o rose di pelo sono punti precisi da cui il pelo si apre a raggiera in tutte le direzioni.

Copyright Allevamento amatoriale Cavie Borgo Padova-01
Illustrazione di una cavia razza AMERICANA (English Short Hair ) ,porcellino d’india a pelo corto e di una CAVIA PERUVIANA, porcellino d’india a pelo lungo .

 

INFO & PRENOTAZIONI CUCCIOLI 
Tramite email o telefono
E’ gradita una presentazione via email.

Seguici  per vedere le foto delle varie razze di porcellino d’india

su Facebook e Instagram 

@cavie_borgo_padova 

Clicca mi piace per vedere in anteprima le foto delle nuove cucciolate.

Follow us for pictures, updates, & New born puppy announcements!!
flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova. Siamo a pochi km da Cittadella – Padova
Italy
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio.
Non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle, negozi di animali. 
Non cediamo i nostri cuccioli a negozianti e rivenditori