Tutto sul carattere del Porcellino d’india: questo splendido e timido animale da compagnia!

Il Porcellino d’India (Cavia porcellus) è un roditore che ha riscosso un grande successo come animale da compagnia per la sua caratteristica docilità e simpatia. Molte sono le persone che hanno scelto questo nuovo pet come compagno di vita.

Poi c’è anche chi decide di prendere alcune cavie come animale da compagnia per far fare una bella esperienza ai propri bambini, per farli crescere con questi animali accanto, coccolarli, accudirli, comprendere i loro versi,  passare del tempo con loro osservandoli! Si perchè anche semplicemente osservarli restituisce tranquillità e divertimento. Tutte emozioni fantastiche che non si dimenticano più, ma nonostante la facilità con cui possono essere allevati e gestiti, rimane comunque un animale con delle esigenze particolari che devono essere conosciute e tenute presenti al fine di garantirne il benessere, la salute ed una lunga vita.

I porcellini d’india o cavia sono animali molto intelligenti e sensibili di cui è facile innamorarsi, ma essendo in natura animali preda sono estremamente  timidi  e paurosi . Caratteristiche che , già da sole , danno suggerimento di come dovrebbe essere accudito quando viene adottato.

Con ogni esemplare si crea un rapporto di conoscenza unico che si costruisce con il tempo, cure, attenzioni e tante coccole.

Il porcellino d’india una volta presa fiducia è un ottimo animale da compagnia perché si affeziona molto al proprietario che lo accudisce.

I porcellini d’india sono tutti timidi e paurosi, chi più chi meno, in caso di pericolo ( movimenti improvvisi e forti rumori)  tendono a immobilizzarsi o a rifugiarsi nella loro casetta dove si sentono protetti, quindi la cavia anche in ambiente domestico ha bisogno di tranquillità, della compagnia di un suo simile e di un lungo periodo per ambientarsi senza forzature. Un solo esemplare potrà sentirsi solo e spaventato , mentre in coppia sicuramente sarà molto più a suo agio.

La sua natura circospetta, timida e paurosa, lo mette in allarme per un nonnulla, tanto che le sue abituali fughe da rumori o movimenti improvvisi (almeno per lui lo sono), demotivano spesso i nuovi proprietari ed anche dopo che si sarà abituato alla presenza umana, bisognerà sempre avvicinarlo, evitando movimenti bruschi e con un tono di voce pacato.

I primi giorni, bisognerà evitare schiamazzi, forti rumori , contatti con altri animali domestici e lasciare il tempo alla cavia di conoscere la nuova casa gradualmente con i suoi nuovi rumori ed odori  poiché i cambiamenti sono spesso grande fonte di stress per questo animale. 

  • Una possibile risposta del porcellino d’india alla PAURA di essere manipolato è l’immobilizzazione completa, come paralizzato o bloccato, che può durare da pochi secondi a diversi minuti, immobilità che spesso viene scambiata erroneamente  per gradimento/accettazione . Si finge morto perchè ha paura, non sta dormendo e non è a suo agio.
  • Ogni volta che il porcellino d’india si immobilizza, si irrigidisce e blocca la muscolatura, significa che ha paura. Questo comportamento si chiama freezing. Può accadere quando viene preso in braccio o tenuto a pancia in su. Il proprietario deve riconoscere questa reazione e lasciare stare l’animale per evitargli stress.

Qui di seguito un elenco di situazione stressanti per i porcellini d’india e dunque, quando è possibile, da evitare.

  • Svezzamento.
  • Viaggi.
  • Esposizione in teca o vetrina.
  • Cambio di alimentazione.
  • Niente da mangiare per più di 8 ore.
  • Forti o improvvisi rumori. (possibile arresto cardiaco)
  • Cambio di casa / proprietà.
  • Musica / TV / elettrodomestici .
  • Temperatura ambientale superiore a 26°.
  • Sbalzi di temperatura.
  • Sovraffollamento.
  • Due Femmine Alfa nello stesso recinto.
  • Numerosi Cuccioli maschi adolescenti nello stesso recinto.
  • Cambio gabbia/recinto/ tipo di lettiera/.
  • Mostre /Expo.
  • Presenza in gabbia di un coniglio/criceto/cincillà.
  • Gatto o cane che le tiene costantemente in allerta anche se non abbaia.
  • Bagno.
  • Un taglio drastico del pelo.
  • Visita / manipolazione / coccole errate.
  • Perdita /cambio compagno.
  • Solitudine.

Lo stress nei porcellini d’india può scatenare o peggiorare l’andamento di alcune patologie.

Esistono porcellini d’india più “coraggiosi” che si lasciano prendere senza problemi e porcellini d’india “fifoni” che tentano la fuga quando si prova ad approcciarsi con loro prendendoli in braccio. Proprio per il suo carattere schivo e pauroso bisognerà armarsi di pazienza e di calma per farsi accettare, infatti, sono necessari mesi prima che prenda fiducia con la sua nuova famiglia. Un buon modo per iniziare a fare conoscenza con il nostro nuovo arrivato è di “prendendolo per la gola” con verdure appetitose. Avviciniamoci al porcellino d’india offrendogli del cibo con la mano senza sollevarlo dalla sua gabbia o recinto (zona di confort) lasciandogli tutto il tempo per conoscerci ed ambientarsiOgni cavia ha comunque le sue preferenze ed il suo carattere ed è anche per questo che ci piacciono .

Fare amicizia con una cavia timida non è facilissimo ma è possibile.

Dal momento che le cavie sono animali timorosi, vanno trattate con calma e delicatezza, evitando movimenti improvvisi e forti rumori. 

I porcellini d’india dall’aspetto così robusto, sono in realtà creature estremamente sensibili che apprezzano l’essere trattati con cura. Se si hanno bambini in casa è importante spiegare bene loro come vanno maneggiati. Sta al genitore educare al rispetto dell’animale insegnando come relazionarsi in maniera sicura e tranquilla. Quando le cavie sono tenute
conformemente alla specie, ci rallegrano per il loro interessante, naturale comportamento: diventano fiduciose, prendono il cibo dalla mano e si lasciano anche, con molta pazienza, una volta prima o poi toccare senza che si debbano tenere strette e essere tirate fuori dal recinto.

I porcellini d’india sono gli animaletti più timidi e fifoni del mondo e non mordono mai se non per un forte disagio/stress, a volte provocato da un nostro errato modo di approcciarsi.

Amici degli animali siete sicuri di sapere quale sia il modo migliore per sollevare e coccolare i vostri porcellini d’india? Clicca qui➡ Come tenere in braccio un porcellino d’india.

La cavia è un animale estremamente sociale che soffre la solitudine ed ha bisogno di stare con i propri simili dai quali apprende per imitazione.

  • SI ♀♀ a coppia di femmine o gruppetti di femminucce.
  • SI ♂♂ a maschi compatibili,  che non si sono mai accoppiati e senza la presenza di femmine. (due cuccioli maschietti o un adulto maschio con un cucciolo maschio)
  • NO♀♂ a maschio e femmina o gruppi misti di maschi con femmine. Un maschio sterilizzato potrà vivere con una o più femmine.

Socializzazione : Come accennato in precedenza , le cavie sono creature molto sociali e per questo motivo vivono meglio con altre cavie in giro . Godono giocare, interagire e ”chiacchierare” tra loro : i loro versetti, modulati in modo diverso, verranno rivolti anche a voi. Pertanto , se si dispone di un singolo porcellino d’india , è più importante trascorrere del tempo con lui . Le cavie diventano più fiduciose quando si parla molto con loro . La socializzazione e il tempo di riposo sono parti importanti della vita di una cavia e se trascurate potrebbero portare a stress o depressione.

 I porcellini d’India che vivono da soli si annoiano facilmente.

Un porcellino solo ed annoiato spesso resta a lungo immobile oppure morde insistentemente la gabbia o rovescia le ciotole nel tentativo di attirare la nostra attenzione.

Print

Il migliore amico per una cavia è un‘altra cavia.

Prima di regalare una cavia peruviana al vostro bambino, alla vostra fidanzata, a noi stessi è importante conoscere caratteristiche ed abitudini di questo adorabile animale da compagnia.

ℹ Clicca qui per sapere cosa serve ad un porcellino d’india / cavia , PRIMA che arrivi a casa. 

L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!

Seguici su Facebook e Instagram @cavie_borgo_padova  per vedere in anteprima le foto delle nuove cucciolate.

Follow us for pictures, updates, & New born puppy announcements!!

Risultati immagini per whatsapp

Contattaci

3339408101

E’ gradita una presentazione .

Follow us for pictures, updates, & New born puppy announcements!!
flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova. Siamo a pochi km da Cittadella – Padova
Italy
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio.
Non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle, negozi di animali. 
Non cediamo i nostri cuccioli a negozianti e rivenditori

Posso fare il bagno al mio porcellino d’India?

Il porcellino d’india o cavia è un animale da compagnia molto pulito e non puzza, ma bisogna mantenere sempre pulita la sua gabbia e l’ambiente dove vive. Normalmente basta una bella spazzolata assieme ad una gabbia pulita per mantenerlo fresco e morbido.

La Leggenda …  🛁🚿 🤔🤣

“Ci sono delle regole da seguire. …lo tenga lontano dall’ acqua, non lo faccia bagnare. Morirebbe!!  È così che vengono spiegate all’ inizio del film cult  ” Gremlins” i pericoli a cui stare attenti se ci si vuole prendere cura di un Gremlins, ma le cavie non sono i Gremlins e la leggenda che i porcellini d’india non possano venire a contatto con l’acqua è appunto una leggenda”

È possibile fare il bagno al nostro porcellino d’India? Si! ma ovviamente mantenendo determinate attenzioni e SOLO se realmente necessario e sempre con delicatezza.

Lavandolo troppe volte o in modo errato si rischia di fargli più male che bene.

bagno cavia-01.jpg

Per il discorso del bagno ci sono pareri nettamente contrastanti, molti affermano che è tassativamente vietato lavare un porcellino d’india, eccezione fatta per trattamenti medici o bidet d’emergenza al “sederotto” in caso di peli lunghi o cavie anziane incontinenti. Poi c’è l’altra “campana” persone che sostengono che si debbano lavare ogni 30 giorni. Credo personalmente che la cosa giusta stia nel mezzo, si lavano se serve, e se si tiene la gabbia pulita, almeno per i peli corti, non serve. Discorso a parte per cavie da esposizione e quality show che necessitato di un bel bagnetto per consentire il mantenimento di peli lunghi e ben curati come nelle toelettature dei cani da esposizione. Bagni che verranno fatti da persone adulte/esperte e con tutte le dovute cautele, ricordo che una cavia che rimane umida  o prende un colpo d’aria può morire . Il bagno è un momento molto stressante per il porcellino d’india non stiamo lavando i peluche della cameretta. Una possibile risposta del porcellino d’india alla PAURA per il bagno è l’immobilizzazione completa ( come paralizzato o bloccato) che può durare da pochi secondi a diversi minuti,  immobilità che spesso viene scambiata erroneamente  per gradimento/accettazione del bagno. Se mi chiedete: posso lavare il mio porcellino d’india totalmente ogni 10 giorni per profumarlo e pettinarlo come una bambola sognando di partecipare ad una expo….. la mia risposta sarà NO!  Il mio consiglio per i peli lunghi  è di accorciare il pelo sul sedere, in modo che non tocchi per terra, sarà più pulito e facile da gestire e sarà un porcellino felice. 

Cosa serve per lavare un porcellino d’india?

  • Un posto caldo e tranquillo.
  • Due persone (consigliato le prime volte).
  • Acqua tiepida e una vasca/contenitore con i bordi alti abbastanza per impedire al porcellino di saltare fuori.
  • Una caraffa di plastica per versargli l’acqua con delicatezza.
  • Un tappetino antiscivolo o asciugamano per il fondo.
  • Shampoo specifico per porcellini d’india o roditori
  • Il suo asciugamano.
  • Spazzola /Pettine
  • Un phon a bassa temperatura e velocità (se abituato).
  • Coccole e tanto amore per gli animali. 💕

In estate, come in inverno, i porcellini d’india sono sensibili agli sbalzi di temperatura, non portare l’animaletto da una stanza calda ad una stanza fredda o viceversa.

Come fare il bagno ad un porcellino d’India?

Lavare un porcellino è semplice ma va fatto nel modo corretto:

Si deve sempre prestare moltissima attenzione durante il bagnetto. Il bagno deve essere un momento piacevole per l’animaletto e non fonte di stress. 

Prepara prima tutto il necessario nella stanza da bagno calda.
Il porcellino d’india va adagiato in un catino o nel lavandino con un paio di cm di acqua tiepida, non deve essere sommerso e l’acqua dovrà toccare il pancino del porcellino. Ricordati che il porcellino dovrà sentirsi a proprio agio e essere in grado di rimanere in piedi senza scivolare. La testina deve rimanere sempre fuori dall’acqua, facendo attenzione a non far entrare l’acqua negli occhi e nelle orecchie.  Insaponalo  poi con uno shampoo leggero meglio se diluito con acqua in un altro contenitore (tutto il corpo tranne la testina) e risciacqua abbondantemente. Ripeti l’operazione se particolarmente sporco. Avvolgilo poi in un asciugamano e asciugalo. In inverno termina l’asciugatura con il phon tiepido alla velocità bassa, spazzolandolo bene.

Tienilo lontano da correnti d’aria e  riponi il porcellino d’india in gabbia solo se perfettamente asciutto.

Quando NON bisogna lavare il proprio porcellino d’India?

Non lavare MAI CUCCIOLI o FEMMINE GRAVIDE ( salvo prescrizione del medico veterinario per un trattamento medico).

⚠ Non fare il bagno al tuo il porcellino se l’epidermide è lesionata o presenta forfora/crosticine. Il tuo amico potrebbe essere affetto da qualche infezione micotica o problema parassitario e per questo deve essere prima visitato da un veterinario in quanto un bagno non corretto non è curativo e potrebbe peggiorare la situazione.

⚠ Non lavare il tuo porcellino se fa freddo e lui vive all’esterno. 

 Non immergerlo in acqua fredda per rinfrescarlo d’estate. ( clicca qui per  conoscere piccoli trucchi anti afa)

inoltre…

  • Non immergerlo MAI completamente in acqua.
  • Non farlo nuotare.
  • Sii gentile e non stringerlo troppo perchè i porcellini d’India hanno le ossa fragili.
  • Il porcellino d’india non ama e non sà calcolare le altezze ed esiste il reale pericolo che, con uno scatto improvviso, salti dal lavandino e cada a terra.
  • Non tenerlo a pancia in su: per il porcellino d’india è un’esperienza tra le più stressanti in assoluto .
  • Nei mesi invernali evita di fare il bagno alle cavie. Se sono a pelo lungo e si sporcano, meglio fare loro il bidet. Se il tuo porcellino ha solo un qualche macchia puoi usare un panno umido per ripulirlo.
  • Presta attenzione alle correnti d’aria ed evitate gli sbalzi di temperatura (esempio passare dal caldo del bagno ad una stanza fredda o al giardino) altrimenti raffreddori , bronchiti e polmoniti  sono inevitabili .
  • Non fare entrare l’acqua nelle orecchie o negli occhi, per questo è raccomandabile usare solo pochi centimetri di acqua e non mettere la cavietta sotto l’acqua corrente.
  • Accorcia il pelo nella zona dei genitali nei soggetti a pelo lungo  in particolare sul fondo schiena là dove è più facile che si impregnino di pipì e controlla spesso la pulizia della zona intima nei maschi.

Video Posted by The Lava Empire

🎀 Routine settimanale  : 

  • Spazzola la tua cavia delicatamente almeno una volta a settimana per asportare il pelo morto e tenere in ordine il mantello.
  • Controlla/pulisci con delicatezza le orecchie del tuo porcellino.
  • Verifica lo stato di igiene intima (specialmente nei  maschi).  
  • Controlla le zampine del tuo piccolo amico, devono essere sempre di un bel colore roseo. 

🎀 Routine mensile:

  • Accorciare le unghie si rende necessario per quasi tutti i porcellini d’India. E’ un’operazione da eseguire con molta attenzione ma non impossibile . Il tuo veterinario ti fornirà volentieri informazioni e dimostrazione in merito e ti insegnerà come fare poi a casa.
  • Un sistema semplice per tagliare le unghiette alle nostre cavie ✂️
    ⚠ Osserva l’unghia in controluce prima di procedere al taglio per non lesionare il vaso sanguigno.

Se non ti senti sicuro nell’effettuare qualsiasi manovra chiedi sempre consiglio al veterinario in occasione di una visita di controllo.

Le razze a pelo corto non richiedono particolari toelettature. Il  pelo lungo diventa già più impegnativo, ed ha bisogno di cure quotidiane. Alcune razze hanno un mantello così imponente e un pelo così lungo da adulte che talvolta, se trascurato per qualche giorno, si annoda senza rimedio. Le cavie peruviane (o comunque a pelo lungo) trascinano il pelo a terra. Il pelo va quindi tenuto corto (specialmente la zona genitale) e regolato a misura quando cresce onde evitare sporcizia o ingiallimento del pelo e prevenire possibili infezioni. Toelettatura e gestione diversa se le cavie a pelo lungo sono da expo. Se sono razze di porcellini d’india a pelo corto ,ovviamente, il mantello è semplice da gestire , la toelettatura è facile e dilazionata nel tempo.

🎀 Wrapping.

Wrapping é una elaborata toelettatura applicata a cavie a pelo lungo che devono partecipare a esposizioni e gare di bellezza ..🎀🎀🎀 

Posted by Dana Jansen 🔝

Le cavie di razza pura  Peruviana ma anche Sheltie e Coronet  che partecipano a gare di bellezza possono avere il pelo lunghissimo e  questo, per non rovinarsi, viene arrotolato in “bigodini” di carta . Per mantenere il pelo lungo e pulito e perchè non  si rovini si procede spazzolando il pelo e formando delle corrette scriminature sul dorso e sulla testa della cavia. Si formano poi dei #bigodini o #pacchetti, utilizzando delle striscioline di carta che vengono piegati a fisarmonica e tenuti assieme da piccoli elastici o fermagli. Ci sono molti video tutorial di allevatori e toelettatori  ( Wrapping Tutorials Guinea Pig/Cavy)

⚠ Attenzione se non sei un toelettatore/allevatore esperto che partecipa ad esposizioni non cimentarti in questa tecnica (Wrapping) puoi provocare stress e sofferenza al tuo animaletto . Elastici e fermagli se ingeriti possono portare al decesso della cavia.

Prodotti per la cura dei porcellini d’India:

Kit base per la toelettatura della cavia:

  • Spazzola
  • Pettine a denti fitti
  • Tagliaunghie/tronchesino
  • Tanto amore per gli animali. 💕

 Per spazzolare la tua il tuo piccolo amico usa sempre il pettine più morbido che hai. Quello per i bimbi va benissimo!

pettine spazzola taglia unghie per cavia

🌈 Pillole di benessere di Cavie Borgo Padova: Lavare troppo spesso il porcellino elimina gli oli naturali presenti sul pelo, necessari per mantenere sana la pelliccia. Le cavie inoltre come tutti gli animali usano l’olfatto per comunicare e lavarli con shampoo profumati li danneggia anche nei rapporti sociali . I porcellini d’India possiedono anche una ghiandola oleosa alla base della spina dorsale proprio nel punto in cui dovrebbe esserci la coda che normalmente si mantiene pulita da sola. 🌈

Per qualsiasi dubbio sulla corretta gestione chiedimi pure!

L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!

flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova ( siamo a pochi km da Cittadella – Padova )
Italy +39 3339408101
INFO & PRENOTAZIONI CUCCIOLI 
Tramite email o telefono
E’ gradita una presentazione via email.

Contattaci

E’ gradita una presentazione .

Risultati immagini per whatsapp

3339408101

Seguici  e clicca MI PIACE

per vedere le foto delle varie razze di porcellino d’india

su Facebook e Instagram 

@cavie_borgo_padova 

Follow us for pictures, updates, & New born puppy announcements!!
flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova. Siamo a pochi km da Cittadella – Padova
Italy
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio.
Non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle, negozi di animali. 
Non cediamo i nostri cuccioli a negozianti e rivenditori

🎁 Un cucciolo per natale?

I cuccioli di porcellino d’india sono piccoli, morbidi, buffi, in una parola, irresistibili. Attenzione però! perché dietro l’apparenza angelica dei batuffoli ci sono sempre esseri viventi che hanno bisogno di amore ma anche di essere puliti, spazzolati, curati e di attenzioni giornaliere e costanti. Non sono animaletti poco impegnativi e richiedono un impegno quotidiano per accudirli, alimentarli e pulirli. Un cucciolo non è un “giocattolo” per bambini ma un essere vivente, bisognoso di attenzioni e molte cure, che diventerà un compagno di vita nostro e dei nostri figli, vivrà con noi diversi anni e con noi condividerà la nostra vita.

Spesso viene regalato, donato come un animaletto per bambini carino e da coccolare, pensando che richieda poche attenzioni e sia un animale domestico poco impegnativo. Ciò non è affatto vero in quanto le cavie richiedono molte cure, tantissimo spazio e sono un impegno quotidiano.

Se correttamente gestite le cavie sono impegnative almeno quanto un cane o un gatto.

porcellino-dindia-cacca-pupu-funny-pig
Il porcellino d’india non è un peluche: fà pipì e tanta pupù .💩.

💰 Avere un porcellino d’india ha dei costi.

Ricordatevi anche del non trascurabile aspetto economico :

Una gabbia o recinto grande (minimo da 100 cm) ha dei costi… Verdure giornaliere e mangimi buoni formulati per cavie costano, le visite veterinarie specialistiche costano,  le cure mediche quando necessarie pure. Bisogna sapere ed essere consapevoli  che avere una cavia è un impegno di tempo ed  anche economico, oltre all’eventuale costo di acquisto se si prende un porcellino di razza da un allevamento responsabile  etico e con esperienza e competenza sulle razze.

🐹 Dove comprare un cucciolo di porcellino d’india?

Sappiamo i cuccioli in vetrina sono così carini.. e tutti i cuccioli sono meravigliosi ma poi crescono e con loro a volte anche i problemi.
Senza una seria selezione le probabilità di ritrovarsi per le mani un cucciolo malato sono altissime.

Illudersi di risparmiare qualche soldo o presi dalla frenesia del momento, prendendo un cucciolo del quale non si conosce la reale provenienza, potrebbe rivelarsi una pessima scelta. A volte questi cuccioli muoiono nei primi mesi di vita, in altri casi con la crescita potreste andare incontro a spese consistenti  per curare patologie trasmesse per via ereditaria.

Non incentiviamo il commercio di cuccioli riprodotti in “serie” o consanguinei e ricordiamo ogni cucciolo acquistato in vetrina verrà sostituito da altri. Non lo stiamo salvando e se vogliamo fare un’opera di bene rivolgiamoci a qualche associazione seria ed adottiamo un porcellino adulto ( sicuramente un ex cucciolo preso in vetrina e poi abbandonato).

Un cucciolo di porcellino d’india, di qualunque razza, va scelto con calma e dopo essersi informati sulla corretta gestione, dunque se qualcuno ha fretta, o non può garantirgli  lo spazio adatto per un habitat per cavie e le giuste attenzioni e cure” preferiamo che cambi strada rispetto a noi.

  • Noi non badiamo a spese per la loro salute e alimentazione
  • Noi impieghiamo tempo per mantenere l’ambiente pulito.
  • Noi investiamo in animali selezionati per garantire cuccioli sani.

Dedichiamo il nostro tempo, le vacanze, la famiglia, la nostra energia, il nostro amore ai nostri porcellini d’india garantendo ai nostri cuccioli momenti per coccole e socializzazione.

Se non siete pronti a fare qualche sacrificio per adottare uno dei nostri cuccioli, probabilmente non lo farete nemmeno in futuro quando ci sarà da garantirgli la giusta alimentazione e cure veterinarie, quindi i nostri cuccioli  non fanno per voi.

Chi decide di prendere una porcellino d’india deve essere consapevole che sta prendendo una creatura piccola ma con le sue esigenze, con cui vivrà (in media) per i prossimi 5-8 anni. Non dovrebbe prendere un porcellino d’india chi non può sostenere economicamente qualsiasi spesa alimentare e medica si renda necessaria e chi  non ha la voglia e la pazienza di occuparsi di una creatura vivente, veramente esigente anche se piccola e che non smetterà mai di esserlo. Un cucciolo non è un peluche da comprare al mercato in una bancarella la domenica , da tenere in una scatola e da cedere o abbandonare quando si è stanchi.

E’ indispensabile che il recinto o gabbia sia già pronta prima dell’arrivo a casa della cavia e noi forniamo tutte le indicazioni per acquistare il necessario prima che il cuccioli arrivi a casa.

Accogliere un cucciolo è sempre una responsabilità che porterà comunque con se tanta gioia. Solo chi ha la fortuna di possedere un porcellino d’india come animale domestico, può sperimentare la gioia, l’allegria, il divertimento e la compagnia che i nostri piccoli amici a quattro zampe ci regalano con la loro semplice presenza ed i loro versetti. Prendersi cura di un animale domestico ci rende persone migliori !

Gli animali domestici ci cambiano la vita! Ovviamente in meglio. Basti pensare a tutte le emozioni, soprattutto alla felicità, che l’arrivo di un nuovo cucciolo porta in casa e in famiglia.

Il possesso responsabile e la scelta consapevole nella gestione di un animale domestico devono essere supportate da una corretta informazione per i proprietari di animali.

ℹ Clicca qui sapere cosa serve ad un porcellino d’india / cavia , prima che arrivi a casa.

Si garantisce assistenza post cessione e consulenza qualificata sulla gestione, alimentazione ed interazione del cucciolo : la possibilità di questo rapporto continuativo nel tempo è sempre considerato molto utile e apprezzato dai  nuovi proprietari  dei nostri cuccioli. In questo modo possiamo assicurarci che le nuove famiglie abbiano tutte le informazioni per essere dei buoni proprietari responsabili con il loro porcellino d’india.

due porcellini d'india in coppia
SI ad coppia di porcellini d’india ma non  NON  un Maschio + Femmina se non sterilizzato.
La cavia ha bisogno della compagnia di almeno un suo simile per vivere felice.
Un porcellino d’india che vive da solo, quando noi non ci siamo, sarà triste ed apatico.

 

flower2xold

Per qualsiasi dubbio sulla corretta gestione chiedimi pure!

Vuoi scrivermi per conoscere le diverse razze di porcellino d’india?

Seguici su FACEBOOK , Cavie Borgo Padova , clicca MI PIACE sulla pagina per vedere in anteprima le foto delle nuove cucciolate.
https://www.facebook.com/cavie.padova/
www.cavieborgopadova.com
✎ CONTACT ME caviepadova@gmail.com

 

INFO & PRENOTAZIONI 
Tramite email o telefono
E’ gradita una presentazione via email.
Vieni a scoprire se ci sono cuccioli in arrivo, o magari già nati, contattandoci al numero
+39 3339408101 o all’indirizzo email caviepadova@gmail.com
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio
Non troverai i nostri cuccioli in mercati, mercatini, bancarelle.
Non cediamo i nostri cuccioli a negozianti e rivenditori

Come e dove accarezzare un porcellino d’india.

Amici degli animali siete sicuri di sapere quale sia il modo migliore per coccolare i vostri porcellini d’india?
 
Ci sono precise parti del corpo che sarebbe meglio evitare per non rischiare di infastidire i nostri piccoli amici a quattro zampette 😊
Ecco le mappa delle coccole di Cavie Borgo Padova.. potrebbe rivelarsi molto utile!
Le zone preferite… e quelle delicate….
.
mappa coccole carezze porcellino d'india.jpg
Mappa delle coccole; dove accarezzare un porcellino d’india.
Per quanto riguarda il Porcellino d’india, ecco la legenda della mappa delle coccole:
  • 💚 E’ la zona in cui le carezze e i grattini sono moooolto apprezzati!!
  • 💛 Ora si comincia a ragionare..via libera alle carezze con dolcezza!
  • ❤ Decisamente NO! meglio evitare la zona che, se accarezzata, infastidirebbe qualunque porcellino d’india.

Molti porcellini d’india non amano essere toccati nel posteriore, altri invece non disdegnano coccole anche nei punti più “delicati”.

I porcellini d’india sono gli animaletti più timidi e fifoni del mondo e non mordono mai se non per un forte disagio, a volte provocato da un nostro errato modo di approcciarsi .
Se sollevate il vostro porcellino d’india e vedete il panico nei suo occhi ed il suo cuoricino batte a mille per la paura, anche se rimane immobile, significa che per il momento non gradisce questo genere di attenzioni ed è quindi consigliabile lasciarlo a terra. Non obblighiamolo a stare in braccio. Le prime volte , appena arrivato a casa , avviciniamolo offrendogli del cibo con la mano senza sollevarlo dalla sua “zona di confort” lasciandogli tutto il tempo per ambientarsi.
Imparare a capire e a gestire correttamente i porcellini d’india è importante per ogni proprietario.  Sono animaletti timidi e paurosi e non si devono prendere come fossero dei peluche da strapazzare di coccole e di baci perché a volte anche un modo irruento di fare le coccole può creare loro stress e si rischia di provocargli traumi.
Quando le cavie sono tenute conformemente alla specie, ci rallegrano per il loro interessante, naturale comportamento: diventano fiduciose, prendono il cibo dalla mano e si lasciano anche, con molta pazienza, una volta prima o poi toccare senza che si debbano tenere strette e essere tirate fuori dal recinto.

Anche i bambini devono imparare.

Tutte queste semplice regole vanno insegnate anche ai bambini . La struttura ossea del porcellino d’india è molto delicata e un bambino giocando potrebbe fargli seriamente male, poiché le cadute o le prese sbagliate recano spesso gravi danni. (fratture /rottura dei denti / morte)

Come prendere in braccio un porcellino d’india?

 

Le coccole alle cavie non vanno imposte, ma vanno conquistate. Ricordiamo che la cavia si spaventa facilmente, non bisogna mai rincorrerla per la gabbia ed afferrarla e stringerla con forza in modo che non possa sfuggire come farebbe un predatore ma bisogna avvicinarsi lentamente, dandogli il tempo di riconoscerci, parlarle in modo dolce ed accarezzarla delicatamentePer sollevarla porre una mano sotto il ventre e con l’altra sostenerla nella parte posteriore. Usare sempre due mani anche per sollevare i cuccioli, senza stringereUna possibile risposta del porcellino d’india alla PAURA è l’immobilizzazione completa ( come paralizzato , bloccato o addormentato) che può durare da pochi secondi a diversi minuti . Ogni volta che il porcellino d’india si immobilizza, si irrigidisce e blocca la muscolatura, significa che ha paura. Questo comportamento si chiama freezing. Può accadere quando viene preso in braccio o tenuto a pancia in su. Il proprietario deve riconoscere questa reazione e lasciare stare il porcellino d’india per evitargli stress.

⚠ Non tenerla a pancia in su: per la cavia è un’esperienza tra le più stressanti in assoluto. 

Le cavie gravide devono essere manipolate il meno possibile. Al termine della gravidanza la cavia può arrivare a raddoppiare il proprio peso, e va maneggiata con estrema cautela.

⚠ I porcellini d’india non amano e non sanno calcolare le altezze ed esiste il reale pericolo che, con uno scatto improvviso, cadano a terra. Abbassarsi e sedere alla loro altezza è il modo migliore per interagire con loro.

Un porcellino d’india non stressato e che socializza con i suoi simili  in età sensibile come per i cuccioli di Cavie Borgo Padova sarà una cavia adulta equilibrata, requisito fondamentale per un Porcellino d’india da compagnia. Per questo motivo non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle o negozi di animali.

🌈Lo sapevi che? di Cavie Borgo Padova:

Quando un porcellino d’india batte i denti non ha freddo ma ti sta avvisando che in quel momento è Moooolto infastidito. Lascialo tranquillo e ritorna a coccolarlo in un’altro momento . Battere i denti equivale al ringhio del cane….solitamente è un verso che si sente tra maschi adulti in competizione .🌈

Per qualsiasi dubbio sulla corretta gestione chiedimi pure!

Vuoi scrivermi per conoscere le diverse razze di porcellino d’india? Contattami nella mia pagina Facebook e seguimi!
https://www.facebook.com/cavie.padova/
www.cavieborgopadova.com
✎ CONTACT ME caviepadova@gmail.com

 

L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!

Seguici su FACEBOOK , Cavie Borgo Padova, clicca MI PIACE sulla pagina per vedere in anteprima le foto delle nuove cucciolate.

flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova. Siamo a pochi km da Cittadella – Padova
Italy
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio.
Non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle, negozi di animali.
Non cediamo i nostri cuccioli a negozianti e rivenditori.