Alimentazione – La VITAMINA C per il nostro porcellino d’india

 

 

La cavia è l’unico dei roditori che, proprio come l’uomo, non è in grado di produrre la vitamina C

La vitamina C (o acido ascorbico) è un elemento essenziale per i porcellini d’india, come per noi esseri umani . La vitamina C è un potente antiossidante importante per il corretto funzionamento del sistema immunitario.

Il fabbisogno quotidiano per una cavia di 1000 gr. di peso è di 30 mg di vitamina C.

La carenza di vitamina C dà origine ad una grave patologia: lo scorbuto. I muscoli, le ossa ed i tessuti molli perdono consistenza per l’impossibilità dell’organismo di produrre collagene; i vari segni di malattia sono:

  • Difficoltà a camminare .
  • Poco appetito e perdita di peso .
  • Debolezza .
  • Dolore ai denti emorragie gengivali .
  • Problemi alla cute, pelo ruvido .
  • Gonfiore/rigidità alle articolazioni .
  • Secrezioni nasali .
  • Difficoltà a rimarginare le ferite .

Se non trattato, lo scorbuto porta al decesso dell’animale.

La cavia, così come l’uomo, non è in grado di sintetizzare da sola la vitamina C, che deve perciò essere assunta giornalmente con la dieta oppure con l’integrazione

  • Porcellini d’India adulti hanno bisogno di 10 mg / kg a 30 mg / kg al giorno di vitamina C.
  • Cavie malate o gravide hanno un fabbisogno maggiore di Vit. C minimo di 30 mg / kg al giorno.
  • La Vitamina C diluita in acqua non è raccomandata (la cavia potrebbe non bere sufficientemente).
  • E ‘possibile, ma dipende da tanti fattori,  che i porcellini d’india ricevano una adeguata fonte di vitamina C da verdure fresche e pellet addizionato di Vit. C stabilizzata.

NOTA: i multivitaminici non sono raccomandati. Quantità eccessive di vitamine liposolubili come la A e D possono causare seri problemi per la nostra cavia.

Dare verdure fresche e frutta è un buon modo per fornire al nostro porcellino d’India una fonte naturale di vitamina C.

Utilizza solo pellet specifico per cavie arricchito con vitamina C stabilizzata

Normalmente una dieta ricca di verdura e frutta non causa carenze di VIT C. In casi particolari ( gravidanza, allattamento, malattia o convalescenza) è comunque opportuno provvedere ad un’integrazione diretta tramite Cebion (pediatrico, 3-5 gocce al giorno) e verdure particolarmente ricche di questa vitamina (peperoni, prezzemolo, cavolo…).

La  vitamina C si deteriora a contatto con l’aria tende a diminuire la sua concentrazione.
Anche la freschezza degli alimenti è fondamentale per la presenza di vitamina C. Quanto più tempo passa dalla raccolta del cibo al contenitore della nostra cavia, più la presenza di vitamina C diminuisce. La vit. c si deteriora molto velocemente e varia in base all’alimento, alla stagione ed al tipo di coltivazione ad esempio un peperone coltivato  in serra d’inverno  avrà meno vitamina c di un peperone del nostro orto in estate.

La vitamina C è comunque una vitamina che si assimila giornalmente, non si possono dare quantità maggiori per farla durare di più e anzi se ci sono frequenti sbalzi da quantità maggiori a minori questi possono causare problemi.

 

  • I 10 ALIMENTI PIU’ RICCHI DI VITAMINA C (mediamente presenti)
  • 1. Ribes 200 mg
  • 2. Peperoni 151 mg
  • 3. Broccoli e rucola 110 mg
  • 4. Kiwi 85 mg
  • 5. Cavoli di Bruxelles e foglie di Rapa 81 mg
  • 6. Cavolfiore 59 mg
  • 7. Fragole, clementine e spinaci 54 mg
  • 8. Arance 50 mg
  • 9. Cavolo cappuccio 47 mg
  • 10. Mandarini 42 mg

 

  • I 10 FRUTTI PIU’ RICCHI DI VITAMINA C
  • 1. Ribes 200 mg
  • 2. Kiwi 85 mg
  • 3. Fragole e clementine 54 mg
  • 4. Arance  50 mg
  • 5. Mandarini 42 mg
  • 6. Pompelmo 40 mg
  • 7. Melone 32 mg
  • 8. Lamponi 25 mg
  • 9. Kaki 23 mg
  • 10. More 19 mg

 

  • LE 10 VERDURE PIU’ RICCHE DI VITAMINA C
  • 1. Peperoni 151 mg
  • 2. Broccoli e rucola 110 mg
  • 3. Cavoli di Bruxelles e foglie di rapa 81 mg
  • 4. Cavolfiore 59 mg
  • 5. Spinaci 54 mg
  • 6. Cavolo cappuccio 47 mg
  • 7. Indivia 35 mg
  • 8. Sedano 32 mg
  • 9. Asparagi e bieta 24 mg
  • 10.  Pomodori 21 mg

Ecco una utile tabella il valore di vitamina C di verdure e frutta per il nostro porcellino d’India. Non dimenticare, solo perché è bassa la vitamina C non significa che non può essere somministrato quotidianamente,  alcuni  alimenti ricchi di vitamina C possono però essere troppo ricchi di zuccheri o calcio e devono essere somministrati in piccole dosi . Chiedi sempre al tuo veterinario esperto di esotici una consulenza sul bilanciamento dei nutrienti nella dieta del tuo piccolo amico.

Alta Vit C Buona Vit C Media Vit C Bassa Vit C
  • Peperoni rossi/ gialli 166 mg
  • Prezzemolo 133mg
  • Broccolo 89,2mg
  • Cavolini di Bruxelles 85 mg
  • Cavolo Rosso 57 mg

 

 

  • Kiwi 92,7
  • Fragole 58,8 mg
  • Arance 50 mg
  • Clementine 48,8 mg
  • Melone 36,7 mg
  • Dente di leone (tarassaco) 35mg
  • Patata dolce 25mg
  • Cicoria 24 mg
  • Spinaci 28,1mg
  • Cavolo verde 36,6mg
 

  • Coriandolo 27 mg
  • Pomodori 13,7 mg
  • Finocchio 12 mg
  • Indivia 6,5 mg
  • Lattuga (non iceburg) 9,2mg
  • Carote 5,9mg
  • Sedano 3,1 mg
  • Cetriolo 2,8 mg

In caso fosse necessario somministrare vitamina C extra, è consigliabile utilizzare il Cebion in gocce pediatrico, 3-4 gocce al giorno. La vitamina C si degrada velocemente è quindi consigliabile aggiungerla all’acqua da bere, ma somministrarla direttamente in bocca alla cavia, oppure su qualche  succulenta foglia di verdura. Le cavie sono furbe e si accorgono subito del “trucco” (anche se la vitamina C è praticamente insapore) è meglio fornire prima le foglie con la vitamina e poi tutto il resto della razione, altrimenti scarteranno le foglie “vitaminizzate”!!.

Attualmente noi di Cavie Borgo Padova non utilizziamo alcun tipo di integratore perchè le nostre cavie mangiano una sufficiente quantità di verdura con peperone ed erba fresca da soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina C

La vitamina C viene quindi introdotta naturalmente offrendo vegetali che ne siano ricchi e in caso di carenza cronica, aggiungendone all’acqua da bere (metodo però poco preciso) o tramite appositi preparati (Cebion, GTN50C).

Se la Vitamina C viene aggiunta nell’acqua da bere, è importante sapere che se si utilizza acqua del rubinetto la presenza di cloro può rendere inattiva la vitamina. Inoltre, se vi sono più cavie alloggiate insieme o se vengono usati per l’acqua contenitori grandi, può essere difficile determinare quanta acqua stia bevendo e quindi quanta vitamina C stia assumendo ogni singolo animale. Per la naturale tendenza della vitamina ad inattivarsi all’esposizione alla luce, è consigliato utilizzare contenitori scuri. Per i beverini, è sufficiente avvolgerli con normale carta stagnola ad uso alimentare. Si consiglia di preparare una soluzione di 1 grammo di vitamina C disciolto in un litro d’acqua per il rabbocco dei beverini, e provvedere quotidianamente alla sostituzione totale dell’acqua (la soluzione preparata va rinnovata ogni giorno).

porcellini d'india vitamina c
Buona fonte di vitamina C è il peperone, che andrà fornito quotidianamente; gli agrumi come arance, mandarini, clementine solo in piccole dosi perché molto zuccherini e acidi .

I Peperoni vanno somministrati alle nostre cavie senza gambo verde e semimi. La quantità di vitamina C di questo alimento varia a seconda del suo colore: i peperoni gialli e quelli rossi ne contengono una maggiore concentrazione, 166 mg ogni 100 g. I peperoni verdi, invece, forniscono 127 mg di vitamina C per 100 g di peperone.

I peperoni possono essere maschi o femmine. Se la parte inferiore del peperone presenta 4 punte, è un peperone femmina,  se invece presenta solo 3 punte allora sono maschi.

I peperoni maschi hanno più semi all’interno e i peperoni femmina hanno un gusto molto più dolce.

La tabella dei vegetali

La seguente tabella mostra un elenco di vari vegetali e il contenuto in mg di vitamina C, Calcio e Fosforo in 100 grammi di ogni alimento. L’ordine dei vegetali nella tabella è in ordine decrescente, da quelli con maggiore contenuto in vitamina C a quelli che ne sono meno ricchi.

 

Vegetale/ Vitamina C/ Calcio /Fosforo

  • Peperoni rossi 190 /9 /19
  • Prezzemolo 133/ 138 /58
  • Cavolo 120 /135/ 56
  • Kiwi 98 /26 /40
  • Broccoli 93/ 48/ 66
  • Peperoni verdi 89 /9 /19
  • Cavolini di Bruxelles 85 /42/ 69
  • Cavolo rapa 62/ 24/46
  • Papaya 61 /24/ 5
  • Fragola 56 /14 /19
  • Arancia 53/ 40 /14
  • Limone 53 /26 /16
  • Cavolfiore 46 /22/ 44
  • Cavolo cinese 45/ 105 /37
  • Crescione 42 /11 /17
  • Pompelmo rosa e rosso 38 /12/ 8
  • Cavolo riccio 35/ 145 /10
  • Dente di leone (tarassaco) 35 /187 /66
  • Pompelmo giallo 33/ 12/ 8
  • Mandarino 31/ 14/ 12
  • Biete 30 /51 /46
  • Coste 30/ 51 /46
  • Spinaci 28/ 99/ 49
  • Lamponi 25 /22 /12
  • Cicoria 24 /100/ 47
  • Insalata romana 24 /36/ 45
  • More 21/ 32 /21
  • Rapa 21 /30 /27
  • Pomodoro 19/ 5 /24
  • Cornetti (fagiolini) 16 /37 /38
  • Zucchine 17/ 15 /38
  • Ananas 15 /7 /7
  • Mirtillo 13/ 7 /9
  • Asparago 13/ 21/ 56
  • Finocchi 12 /49/ 50
  • Albicocche 10 /14 /19
  • Anguria 10/ 8 /9
  • Prugna 9 /4 /10
  • Carote 9/27 /44
  • Banana 9 /6 /20
  • Zucca 9 /21 /44
  • Erba medica (germogli) 8/ 32/ 70
  • Lattuga 8 /32 /23
  • Caco 8 /8/ 17
  • Ciliegie 7 /15 /19
  • Sedano 7 /40/ 25
  • Pesca 7 /5/ 12
  • Scarola 7 /52/ 28
  • Mele (con buccia) 6 /7 /7
  • Barbabietole 5 /16/ 40
  • Pera 4 /11 /11
  • Uva passa 3 /49/ 97
  • Indivia Belga 3 /19/ 26

L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!

Il possesso responsabile e la scelta consapevole nella gestione di un animale domestico devono essere supportate da una corretta informazione per i proprietari di animali

ℹ Clicca qui sapere cosa serve ad un porcellino d’india / cavia , prima che arrivi a casa.

Si garantisce assistenza post cessione e consulenza qualificata sulla gestione, alimentazione ed interazione del cucciolo : la possibilità di questo rapporto continuativo nel tempo è sempre considerato molto utile e apprezzato dai  nuovi proprietari  dei nostri cuccioli. In questo modo possiamo assicurarci che le nuove famiglie abbiano tutte le informazioni per essere dei buoni proprietari responsabili con il loro porcellino d’india.

 

flower2xold

Per qualsiasi dubbio sulla corretta gestione chiedimi pure!

Vuoi scrivermi per conoscere le diverse razze di porcellino d’india?

Vieni a scoprire se ci sono cuccioli in arrivo, o magari già nati, contattandoci

La presente richiesta di informazioni non è una prenotazione!

 

INFO & PRENOTAZIONI 
Tramite email o telefono
E’ gradita una presentazione via email.
Vieni a scoprire se ci sono cuccioli in arrivo, o magari già nati, contattandoci al numero
+39 3339408101 o all’indirizzo email caviepadova@gmail.com
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio.

Non troverai i nostri cuccioli in mercati, mercatini, bancarelle.

Non cediamo i nostri cuccioli a negozianti e rivenditori

Cavie Borgo Padova 
Allevamento amatoriale cavie di razza.
Veneto, provincia di Padova ( siamo a pochi km da Cittadella – Padova )
Italy

Come e dove accarezzare un porcellino d’india.

Amici degli animali siete sicuri di sapere quale sia il modo migliore per coccolare i vostri porcellini d’india?
 
Ci sono precise parti del corpo che sarebbe meglio evitare per non rischiare di infastidire i nostri piccoli amici a quattro zampette 😊
Ecco le mappa delle carezze di Cavie Borgo Padova.. potrebbe rivelarsi molto utile!
Le zone preferite… e quelle delicate….
.
mappa coccole carezze porcellino d'india.jpg
Mappa delle coccole; dove accarezzare un porcellino d’india.
Per quanto riguarda il Porcellino d’india, ecco la legenda della mappa delle coccole:
  • 💚 E’ la zona in cui le carezze e i grattini sono moooolto apprezzati!!
  • 💛 Ora si comincia a ragionare..via libera alle carezze con dolcezza!
  • ❤ Decisamente NO! meglio evitare la zona che, se accarezzata, infastidirebbe qualunque porcellino d’india.

Molti porcellini d’india non amano essere toccati nel posteriore, altri invece non disdegnano carezzine anche nei punti più “delicati”.

I porcellini d’india sono gli animaletti più timidi e fifoni del mondo e non mordono mai se non per un forte disagio, a volte provocato da un nostro errato modo di approcciarsi .
Se sollevate il vostro porcellino d’india e vedete il panico nei suo occhi ed il suo cuoricino batte a mille per la paura, anche se rimane immobile, significa che per il momento non gradisce questo genere di attenzioni ed è quindi consigliabile lasciarlo a terra. Non obblighiamolo a stare in braccio. Le prime volte , appena arrivato a casa , avviciniamolo offrendogli del cibo con la mano senza sollevarlo dalla sua “zona di confort” lasciandogli tutto il tempo per ambientarsi.
Imparare a capire e a gestire correttamente i porcellini d’india è importante per ogni proprietario.  Sono animaletti timidi e paurosi e non si devono prendere come fossero dei peluche da strapazzare di coccole e di baci perché a volte anche un modo irruento di fare le coccole può creare loro stress e si rischia di provocargli traumi.

Anche i bambini devono imparare.

Tutte queste semplice regole vanno insegnate anche ai bambini . La struttura ossea del porcellino d’india è molto delicata e un bambino giocando potrebbe fargli seriamente male, poiché le cadute o le prese sbagliate recano spesso gravi danni. (fratture /rottura dei denti / morte)

Come prendere in braccio un porcellino d’india?

 

Le coccole alle cavie non vanno imposte, ma vanno conquistate. Ricordiamo che la cavia si spaventa facilmente, non bisogna mai rincorrerla per la gabbia ed afferrarla e stringerla con forza in modo che non possa sfuggire come farebbe un predatore ma bisogna avvicinarsi lentamente, dandogli il tempo di riconoscerci, parlarle in modo dolce ed accarezzarla delicatamentePer sollevarla porre una mano sotto il ventre e con l’altra sostenerla nella parte posteriore. Usare sempre due mani anche per sollevare i cuccioli, senza stringereUna possibile risposta del porcellino d’india alla PAURA è l’immobilizzazione completa ( come paralizzato o bloccato) che può durare da pochi secondi a diversi minuti.

⚠ Non tenerla a pancia in su: per la cavia è un’esperienza tra le più stressanti in assoluto. 

Le cavie gravide devono essere manipolate il meno possibile. Al termine della gravidanza la cavia può arrivare a raddoppiare il proprio peso, e va maneggiata con estrema cautela.

⚠ I porcellini d’india non amano e non sanno calcolare le altezze ed esiste il reale pericolo che, con uno scatto improvviso, cadano a terra. Abbassarsi e sedere alla loro altezza è il modo migliore per interagire con loro.

Un porcellino d’india non stressato e che socializza con i suoi simili  in età sensibile come per i cuccioli di Cavie Borgo Padova sarà una cavia adulta equilibrata, requisito fondamentale per un Porcellino d’india da compagnia. Per questo motivo non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle o negozi di animali.

🌈Lo sapevi che? di Cavie Borgo Padova:

Quando un porcellino d’india batte i denti non ha freddo ma ti sta avvisando che in quel momento è Moooolto infastidito. Lascialo tranquillo e ritorna a coccolarlo in un’altro momento . Battere i denti equivale al ringhio del cane….solitamente è un verso che si sente tra maschi adulti in competizione .🌈

Per qualsiasi dubbio sulla corretta gestione chiedimi pure!

Vuoi scrivermi per conoscere le diverse razze di porcellino d’india? Contattami nella mia pagina Facebook e seguimi!
https://www.facebook.com/cavie.padova/
www.cavieborgopadova.com
✎ CONTACT ME caviepadova@gmail.com

 

L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!

Seguici su FACEBOOK , Cavie Borgo Padova, clicca MI PIACE sulla pagina per vedere in anteprima le foto delle nuove cucciolate.

flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova. Siamo a pochi km da Cittadella – Padova
Italy
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio.
Non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle, negozi di animali.
Non cediamo i nostri cuccioli a negozianti e rivenditori.
Cavie Borgo Padova

Colpo di Calore nei Porcellini d’india

Il caldo è un problema per tutti gli animali, ma per i porcellini d’india lo è ancora di più.

Il porcellino d’india, che ha il corpicino tozzo con una folta pelliccia isolante, è particolarmente soggetto ai colpi di calore in presenza di temperature ambientali superiori ai 26-28°C.

Il sudore è un meccanismo di termoregolazione assente nei porcellini d’india come nei conigli, nei criceti ,nei cincillà , che possono difendersi dal caldo solo cercando refrigerio in un luogo fresco (in natura si rifugerebbero nelle tane).

I colpi di calore per questi animali possono essere fatali.

⚠ In caso di temperature elevate fare molta attenzione se la cavia è gravida.

🔥 ☀ ☠ NO a riproduzione , gestazione e parti nei mesi torridi!

 

Sintomi del colpo di calore
La temperatura ambientale ideale per le cavie è compresa tra 18 e max 26°C Temperature superiori possono essere fatali.

☀ Cause del colpo di calore: Temperature superiori 27/28C, umidità superiore al 70% , ventilazione insufficiente .

🤒 Sintomi del colpo di calore : Letargia, abbattimento, respirazione frequente e superficiale , salivazione profusa e una temperatura corporea elevata.

Sono sintomi che devono allertare perché, nei casi estremi, non intervenire per un colpo di calore può causare il coma ed arrivare anche a determinare la morte della cavia. Si tratta di una emergenza ed è pertanto fondamentale rivolgersi al Medico Veterinario.

⚠ Nel caso si sospetti un colpo di calore, la tempestività è tutto! Si deve diminuire la temperatura corporea portandolo subito in una zona fresca per raffreddarlo poi, gradualmente, con panni umidi ( non ghiacciati!) .  Chiamare IMMEDIATAMENTE il veterinario.

Prevenire, come sempre, è meglio di curare:

  • Evitare di alloggiare i porcellini all’esterno nelle ore più calde.
  • Gabbie e recinti non devono mai essere posizionati dietro una vetrata o su una terrazza al sole.
  • Fornire adeguate zone d’ombra/ripari.
  • Garantire sempre acqua fresca a disposizione e cambiarla spesso.
  • Evitare di alloggiarli in stanze con scarsa ventilazione e con temperature oltre i 28 gradi .
  • Non permettere che il getto d’aria di ventilatori e condizionatori sia diretto sulle cavie.
  • Tenere un piccolo termometro in prossimità della gabbia/recinto per monitorare la temperatura ambientale.
  • Un trucco anti Afa in giornate particolarmente afose consiste nell’attrezzare la gabbia con siberini o bottiglie d’acqua ghiacciate, avvolte in un telo,  in questo modo le cavie potranno decidere se stare vicino a questa fonte di fresco oppure se starne lontano a seconda delle loro esigenze.

In estate come in Inverno i porcellini d’india sono sensibili agli sbalzi di temperatura . Attenzione alle correnti d’aria ed evitate gli sbalzi di temperatura (esempio passare dal caldo esterno del giardino ad una stanza interna climatizzata).

🌈Pillole di benessere di Cavie Borgo Padova:

Per consentire una giusta termoregolazione il pelo delle cavie Peruviane o dei Porcellini d’india a pelo lungo non deve essere tagliato troppo corto. Protegge dal freddo ma anche dal caldo. 🌈

Seguici su Facebook e Instagram @cavie_borgo_padova clicca mi piace per vedere in anteprima le foto delle nuove cucciolate.

💌 Email: ✎ CONTACT ME caviepadova@gmail.com
Follow us for pictures, updates, & New born puppy announcements!!
flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova. Siamo a pochi km da Cittadella – Padova
Italy
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio.
Non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle, negozi di animali.
Non cediamo i nostri cuccioli a negozianti e rivenditori.

Le Razze

Quali sono le varie razze di porcellino d’india?

 

La Cavia domestica (Cavia porcellus Pallas, 1776), a volte anche detto porcellino d’india o maialino d’India , si differenzia in moltissime razze e varietà , alcune pregiate.

Spesso i comuni porcellini d’india vengono anche chiamati cavie peruviane. La cavia peruviana è in realtà una una razza selezionata con un preciso standard e fornita di un genealogico che ne attesta la purezza. Alla nascita il pelo è corto ma comincia subito a crescere. I peli della cavia Peruviana arrivano ai 10 cm e oltre. Sono presenti 2 sole rosette simmetriche sul posteriore che direzionano il pelo; questo ricade morbidamente da dietro in avanti fino a formare la tipica frangetta. Secondo lo standard di razza non devono essere presenti ulteriori rosette sul corpo.

Le varie tipologie (razze) di porcellini d’India, così come le razze di altri mammiferi, si distinguono in base a caratteristiche specifiche: tra queste il manto.

  1. Cavie a pelo lungo: cavia Peruviana | cavia Alpaca | cavia Sheltie |
  2. cavia Textel | cavia Luncarya | cavia Merino.
  3. Cavie a pelo corto: cavia Americana ( English short hair )|English Crested | cavia US Teddy | cavia Rex.
  4. Cavia nuda : cavia Skinny  ( anche detto porcellino d’India senza pelo).

Le razze allevate a Cavie Borgo Padova con genealogico*

Razze selezionate con un preciso standard e fornite di un genealogico che ne attesta la purezza.


Peruviana / Long Hair Guinea Pig

A Pelo lungo e liscio , alla nascita il pelo è corto ma comincia subito a crescere . I peli della cavia Peruviana arrivano ai 10 cm e oltre . Sono presenti 2 rose simmetriche sul posteriore che direzionano il pelo; questo ricade morbidamente da dietro in avanti fino a formare la tipica frangetta . Necessita di accurata e costante toelettatura quotidiana per mantenere la lunghezza del pelo.


Americana / Short Hair Guinea pig / English short hair

A pelo corto e senza rosette . La pelliccia è liscia , fitta e lucida . La varietà di selezione , detta Americana , si differenzia dal porcellino d’india comune comune per il musetto più corto ed arrotondato e per il corpo più tozzo e grassottello . Occhi ed orecchie grandi, le orecchie devono essere reclinate in avanti e cadenti, con una leggera onda. Le orecchie dritte nello standard delle cavie di razza rappresenta un difetto. Questa razza ha davvero un buon temperamento e richiede una gestione più semplice dei peli lunghi!


US teddy

A pelo corto e dritto . US Teddy ha l’aspetto di un orsetto di peluche (da qui deriva il nome “teddy”) . Il pelo è corto e senza rose . La struttura del pelo di questa razza è crespa ed ispida , la pelliccia resta dritta come se fosse infeltrita .


Skinny / Hairless Guinea Pig / Cavia nuda

Questa razza è senza pelo , ma ha solo una leggera peluria sul naso , sulle zampe e sulla punta delle orecchie . Nella skinny i piccoli nascono nudi e la loro pelle è morbida e un pò floscia . Le skinny necessitano di temperature controllate . Occhi ed orecchie sono grandi , le orecchie devono essere reclinate in avanti e cadenti. Le orecchie dritte nello standard delle cavie di razza rappresenta un difetto. ….soprattutto per le Skinny .


Le razze a pelo corto non richiedono particolari toelettature. Il  pelo lungo come per le cavie peruviane o le cavie alpaca diventa già più impegnativo, ed ha bisogno di cure quotidiane. Alcune razze hanno un mantello così imponente e un pelo così lungo da adulte che talvolta, se trascurato per qualche giorno, si annoda senza rimedio. Le cavie peruviane (o comunque a pelo lungo) trascinano il pelo a terra. Il pelo va quindi tenuto corto (specialmente la zona genitale) e regolato a misura quando cresce onde evitare sporcizia o ingiallimento del pelo e prevenire possibili infezioni. Toelettatura e gestione diversa se le cavie a pelo lungo sono da expo. Se sono razze di porcellini d’india a pelo corto ,ovviamente, il mantello è semplice da gestire , la toelettatura è facile e dilazionata nel tempo.

**Genealogico cavieIl Genealogico è un elenco completo degli ascendenti paterni e materni della cavia fino a diverse generazioni indietro . Riporta le caratteristiche degli antenati dell’animale dove tutti i soggetti elencati hanno caratteristiche definite da una particolare categoria o razza , tenendo così traccia della sua linea di sangue.


Il nostro obbiettivo è quello di mantenere e migliorare le razze selezionate di porcellino d’india accoppiando esemplari delle migliori genealogie ed avendo cura della loro compatibilità: genetica, morfologica e caratteriale…. clicca qui e continua a leggere…


 

Simboli e significati

  • 1.0 maschio
  • 0.1 femmina
  • r.e occhi rubino
  • p.e occhi pink-rosa
  • f.e occhi fuoco
  • d.e occhi neri
  • AT Alpaca transfert ( portatore del gene Alpaca)
  • ST Satin transfert ( portatore del gene Satin)
  • HT Himalayan transfert ( portatore del gene himalayan)
  • SK Skinny transfert ( portatore del gene Skinny)
Copyright Allevamento amatoriale Cavie Borgo Padova-01
INFO & PRENOTAZIONI CUCCIOLI 
Tramite email o telefono
E’ gradita una presentazione via email.

Seguici  per vedere le foto delle varie razze di porcellino d’india

su Facebook e Instagram 

@cavie_borgo_padova 

Clicca mi piace per vedere in anteprima le foto delle nuove cucciolate.

Follow us for pictures, updates, & New born puppy announcements!!
flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova. Siamo a pochi km da Cittadella – Padova
Italy
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio.
Non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle, negozi di animali. 
Non cediamo i nostri cuccioli a negozianti e rivenditori

Allevamento responsabile

Qui a Cavie Borgo Padova le cucciolate non sono sempre disponibili perché non ci sono sempre coppie in riproduzione. Le cucciolate sono frutto di un lavoro accurato ed attento, nel rispetto del benessere dei riproduttori. Il nostro obbiettivo è quello di mantenere e migliorare le razze accoppiando esemplari delle migliori genealogie ed avendo cura della loro compatibilità: genetica, morfologica e caratteriale.

I nostri cuccioli crescono con la loro mamma e con noi nella nostra famiglia, quindi a contatto con le persone ed anche con altre cavie adulte equilibrate per apprendere le dinamiche e la comunicazione di gruppo. Una cavia che socializza con i suoi simili in età sensibile sarà una cavia adulta equilibrata, requisito fondamentale tanto per una cavia da compagnia che per una cavia selezionata per riproduzione.

Allevare non è un gioco, ci sono dietro vite, sacrifici amore e responsabilità. Le cavie non sono pupazzi o peluche, sono esseri viventi con tanto di esigenze, sentimenti e carattere, proprio come noi.

Allevare è preservare, allevare è amare

Clicca qui sapere cosa serve ad un porcellino d’india / cavia , prima che arrivi a casa.

Un buon allevatore è SEMPRE presente e non vi abbandona mai. Si prende cura delle sue cavie, salvaguarda la razza, tutela le sue cucciolate scegliendo scrupolosamente i futuri proprietari.


Cavia/Porcellino d’india da compagnia?

La cavia ha bisogno della compagnia di un suo simile per vivere felice.

Un porcellino d’india lasciato da solo sarà un animale triste e apatico.

  • Si ad una coppia formata da Femmina + Femmina (o un gruppetto di sole femmine). Consultare il prima possibile il proprio veterinario esperto di esotici per sapere con precisione il sesso dei porcellini d’india /cavie peruviane. A volte anche negozianti inesperti, associazioni o allevatori  possono prendere qualche abbaglio. Moltissimi cuccioli sono figli di: era già incinta quando l’ho comprata …pensavo fossero due cavie femmine o di cavie vendute già gravide perchè non separate anzitempo dai fratelli maschi.
  • Si a Maschio+Maschio cucciolo o una coppia ben assortita e compatibile di maschi e senza la presenza di femmine. Ottimo se la coppia è formata da due fratellini, nati e cresciuti insieme.
  • Si  Maschio sterilizzato + Femmina, consultare il proprio veterinario esperto di esotici per le giuste tempistiche di reinserimento del maschio sterilizzato con la femmina  (dopo l’intervento alcuni spermatozoi potrebbero sopravvivere a lungo nei dotti).
  • NO alla coppia  formata da Maschio più Femmina,  perché non ha molto senso prendere un porcellino d’india maschio non sterilizzato e una femmina per farsi compagnia e poi tenerli separati in due gabbie. 

Cavie/Porcellini d’india allevamento?

– riproduzione – gravidanza – parto –

Accoppiamento Cavia/Porcellino d’india: Come essere responsabili con i nostri animali.

divieto-di-sosta-immagine-di-repertorio

Spesso sento dire non voglio una coppia adatta alla riproduzione e con genealogico  ma…. mi piacerebbe tanto fare una cucciolata di porcellini d’india… una sola! perchè sono così carini per i bambini…oppure.. ho un grande giardino e vivono in libertà e li lascio riprodurre in libertà…come in natura. Ricordo che la vita riproduttiva di un animale può avere complicazioni medico-sanitarie e non è un gioco.

ATTENZIONE se è la vostra prima cucciolata “casalinga” di porcellini d’india:

  • Informarsi prima adeguatamente sulle caratteristiche ed esigenze della specie.

Come faccio a sapere se la mia cavia è incinta?  come accade spesso per i cuccioli presi nei negozi e non correttamente sessati o adottati da una “cucciolata casalinga” di un amico, può capitare di ritrovarsi con una cavia incinta…e magari avevamo chiesto un maschietto o due femmine che però sono già gravide. Se non si ha esperienza con questi animali cosi particolari e prolifici se non correttamente allevati , la prima cosa da fare quando si adotta un porcellino d’india è chiedere consiglio al veterinario esperto di esotici e ricevere una consulenza specifica sulla corretta gestione della specie.

Ma c’è anche chi si sveglia la mattina e decide di “allevare” porcellini senza alcuna esperienza o competenza particolare sulle razze“moltiplicano” da coppie non adatte o perennemente in riproduzione, cuccioli spesso consanguinei che cedono a pochi euro o regalano  perché zero è stato speso per la loro nascita e per il loro benessere. Allevare in modo corretto cavie di razza selezionata è una passione dispendiosa in termini di tempo e di denaro.

  • NO alla riproduzione di “porcellini d’india” consanguinei o senza genealogico compatibile. Spesso animali deboli, poco longevi, con patologie congenite o predisposizioni genetiche ad alcune malattie.
  • La consanguineità spesso nasce dal fatto che intere cucciolate vengono tenute tutte assieme senza separare i sessi , pensando che siano troppo piccoli per riprodursi. Ci sono tanti porcellini d’india sfortunati, nati così loro malgrado, che cercano casa.
  • I maschi dei porcellini d’india diventano attivi sessualmente già dalla terza settimana.
  • NO alla riproduzione di porcellini d’india ancora cuccioli che non hanno raggiunto un peso minimo di 750g.
  • Una cavia non dovrebbe mai avere la prima cucciolata dopo i 7/8 mesi; le ossa del bacino infatti dopo questo periodo si saldano definitivamente (distocia).
  • NO a mamme fattrici che non riposano tra 2 cucciolate, separare sempre il maschio due settimane prima del parto dalla cavia incinta e non ricongiungerlo alla compagna prima di 6/7 mesi, concedendogli il giusto riposo.
  • Dopo il parto la femmina è SUBITO fertile! è quindi necessario separare in anticipo la cavia incinta dal maschio  per evitare di esporla ai rischi di gravidanze ravvicinate troppo debilitanti.

Prima di far accoppiare una cavia, bisogna  fare un’attenta riflessione sulla sistemazione dei futuri piccoli,  meglio non cederli a persone non informate sulla corretta gestione o “frettolose” nel volere un cucciolo..cuccioli spesso destinati ad una triste e solitaria  vita o abbandonati anche presso negozi di animali, dove il loro destino è incerto, da ricordare che alcuni sfortunati porcellini d’india sono comprati come cibo per serpenti.

Come gestire la riproduzione del porcellino d’india come Pet?

Prima di lasciare un porcellino maschio con una femmina chiediamoci:

  • Posso sostenere economicamente qualsiasi spesa alimentare e medica si presenti?
  • Le mie cavie sono in salute e con la giusta età per riprodursi?
  • Ho un veterinario esperto di esotici per cavie/porcellini d’india?
  • Conosco la PRECOCE fertilità dei porcellini d’india ?
  • Sono in grado di distinguere il sesso di un porcellino d’india cucciolo?
  • Sono in grado di riconoscere e separare maschi e femmine entro il mese?
  • Qual’è il comportamento di una cavia in calore?
  • Quanto dura la gravidanza dei porcellini d’india?
  • Quanti cuccioli fa in media un porcellino d’india?
  • Come riesco a capire se una cavia peruviana / porcellino d’india è incinta?
  • Cosa mangia una mamma cavia durante la gravidanza?
  • Quanta vitamina C devo integrare durante e dopo la gravidanza della cavia?
  • Cosa  devo fare durante la gestazione e parto?
  • Conosco le possibili complicazioni da gestazione o parto della cavia? (tossiemia gravidica o sinfisi pubica ,distocia).
  • Cosa mangiano i porcellini d’india appena nati? ed il primo mese?
  • Posso accogliere  in casa più cavie separando cuccioli maschi dalle femmine con diverse grandi gabbie o grandi recinti  e mantenerle?
  • Quando si separa un cucciolo maschio dalla madre?
  • Come avviene un corretto svezzamento della cucciolata?

Consigliamo di NON fare accoppiare porcellini dei quali non sia noto il genealogico per non creare incroci pericolosi che potrebbero generare cuccioli lethal. Alcune razze come ad esempio le skinny sono piu delicate e difficili da allevare e bisogna tener conto di alcuni parametri, anche genetici, per dare origine a prole sana e vigorosa.

Il possesso responsabile e la scelta consapevole nella gestione di un animale domestico devono essere supportate da una corretta informazione per i proprietari di animali.

Seguici su FACEBOOK , Cavie Borgo Padova, clicca MI PIACE sulla pagina per vedere in anteprima le foto delle nuove cucciolate.

L’elenco riportato non è esaustivo e sostitutivo ai consigli di un veterinario esperto di esotici!

Seguici su Facebook e Instagram @cavie_borgo_padova clicca mi piace per vedere in anteprima le foto delle nuove cucciolate.

💌 Email: ✎ CONTACT ME caviepadova@gmail.com
Follow us for pictures, updates, & New born puppy announcements!!
flower2xold
Cavie Borgo Padova 
Allevamento Amatoriale cavie di razza. Pet Quality e Show/Breeding Quality.
Veneto, provincia di Padova. Siamo a pochi km da Cittadella – Padova
Italy
Ci riserviamo il diritto di non cedere i nostri cuccioli a nostro insindacabile giudizio.
Non troverai i nostri cuccioli in mercatini, mercati, bancarelle, negozi di animali.